le Progressioni
© Rishi • 1998/2002

le Progressioni dei Pianeti natali

Considerando il momento della nascita come un vero e proprio “inizio” della vita, possiamo paragonare la Carta natale ad un seme, un seme di una qualsiasi pianta che appena messo nelle giuste condizioni comincia a germogliare, a crescere, ad evolvere.

Così come nel seme è contenuto il codice genetico che ne consente la trasformazione in germoglio e poi in pianta, si è osservato che qualsiasi Carta contiene in sé il patrimonio della propria evoluzione, patrimonio che è indipendente da altre influenze e che deve essere valorizzato e conosciuto dal nativo se egli vuole realizzare le proprie potenzialità.

Seguire lo svilupparsi del “seme/persona” che incarna un Oroscopo significa calcolarne le Progressioni planetarie e con esso confrontarle, cioè studiarle in relazione alla Radice, alla Carta natale originaria.

Le Progressioni planetarie sono delle posizioni calcolate, inferite. Non rappresentano, come i Transiti, forze astrologiche autonome e separate dalle posizioni di partenza. Le Progressioni (secondarie) si calcolano facendo corrispondere un anno ad un giorno: la simbologia del “giorno astrologico”, e cioè il completamento della rotazione quotidiana che la Terra compie su se stessa, viene proiettata nell’arco di un anno, e cioè della rotazione che la Terra compie intorno al Sole.

un giorno come un anno

Nel parallelismo che si crea sulla Terra, che rappresenta il nativo, tra ruotare su di sé e ruotare attorno al Sole, che rappresenta il potenziale evolutivo del nativo, troviamo il significato più limpido di "progressione": esse ci dicono come il soggetto sente dento di sé la spinta evolutiva e quali eventi ed esperienze esso tenderà a vivere, lasciandosi coinvolgere o rifiutando particolari zone emotive e prediligendo o trascurando alcune aree della vita.

In questo tipo di analisi, l’Astrologo si sente più al sicuro, perché è meno condizionato dagli avvenimenti esterni che il consultante può aver vissuto e quindi può parlare delle esigenze più vere e profonde, spesso dal nativo trascurate perché ritenute non all’altezza di quello che succede “fuori”. Invece, avere “il polso” sulle Progressioni significa sapere dove batte il cuore di un individuo, dove si trova la felicità che egli tanto sta inseguendo.

L’Oroscopo del primo giorno di vita corrisponde all’Oroscopo Progresso del primo anno di vita, quello del secondo giorno a quello del secondo anno, e così via. Così calcolando, i primi novanta giorni di vita corrispondono ai primi novanta anni; ecco che nello spazio di soli tre mesi vengono svelati i bisogni e le tendenze che “condizioneranno” il nativo per tutta la sua vita.

Sono “spinte interiori”, bisogni e tendenze che nascono dall’interno, dal misterioso, e hanno qualcosa di magico, che i ricercatori attenti possono capire benissimo. Quante volte ci siamo trovati attratti da un certo percorso senza sapere il perché, ma certi e convinti che quella era la strada giusta da compiere, a dispetto delle condizioni esterne? Ecco che indagando astrologicamente in quel particolare periodo scopriamo che una Progressione solare stava influenzando un punto sensibile della nostra Carta natale, invitandoci dolcemente ma con decisione verso l’esperienza.

la Luna

La più importante di tutte è la Progressione della Luna, che è il punto che si muove più velocemente (circa un grado al mese) e marca, tra gli innumerevoli altri, due momenti fondamentali della vita delle persone: lo sviluppo sessuale (attorno ai 13-14 anni) e l’inizio dell’età adulta (attorno ai 27); poiché la Luna rappresenta i bisogni fisici ed emotivi, si capisce che i Segni e le Case che essa transita nelle sue progressioni sono d’importanza primaria per la nostra indagine.

il Sole

Più lenta ma altrettanto importante è la progressione del Sole, di circa un grado all’anno.

In generale, nel corso della vita il Sole Progresso cambia Segno due o tre volte, e questi sono i periodi più ricchi di significato, e spesso anche i più difficili.

Spesso si dice che un Segno sia il manifestarsi di una “reazione” al Segno precedente, e dunque la progressione che porta il Sole in un altro Segno può “dare fastidio” ad un individuo che si fosse un po’ fossilizzato sulle tematiche del Segno precedente.

Ma le Progressioni parlano di Evoluzione, e nel dispiegarsi dell’Evoluzione non è consentito fermarsi, la ruota della vita non lo consente. Fallire la Progressione Solare è come gettare al vento tutto il lavoro evolutivo fatto fino ad allora, è per questo che la simbologia del Sole Progresso, insieme a quella del Sole Diretto, che – guarda caso – ad essa coincide, è il primo e più importante fattore da prendere in considerazione nell’analisi di un momento astrologico.

gli altri pianeti

Mercurio, Venere e Marte sono i successivi più importanti fattori di progressione. Si muovono molto più lentamente, ma anch’essi, in particolari configurazioni che coinvolgono Angoli o Case, possono determinare cambiamenti addirittura prima ritenuti impensabili dal soggetto.

Le Progressioni rivelano lati nascosti del carattere, desideri impossibili, speranze nascoste. Quando un Pianeta Progresso, ad esempio, cambia Casa, l’intero portato psicologico retto dal Pianeta cambia dimensione: l’individuo comincia a vedere le cose in un altro modo, non si accontenta più dei valori e delle idee che aveva accettato in precedenza, ma li deve cambiare, adattare, in funzione delle nuove esigenze che la sua evoluzione gli porta.

tempo per cambiare

Una Progressione segnala sempre che è tempo di cambiare, e per cambiare ci vuole tempo: è per questo che, rispetto al più lento dei Transiti, la più veloce delle Progressioni è sempre più lenta. L’unica eccezione è data dalla Luna, che progredisce molto velocemente, colorando emotivamente i cambiamenti dettati dagli altri Pianeti.

Siamo dunque nell’arco di anni di vita, questo è il tempo che ci viene dato per assorbire e sviluppare le tematiche evolutive segnalate dalle Progressioni. Sono fasi della vita in cui desideriamo modificare il nostro modo di essere, le nostre aspettative.

La persona intelligente ne è sempre consapevole.

ciclo dei primi 31 anni

Visualizzando in sequenza le Carte progresse in corrispondenza dei Ritorni solari annuali, si tratteggia molto facilmente quali sono gli "anni di svolta" nella vita di un individuo. Specialmente indicativa è la posizione della Luna progressa, che ruota molto velocemente nel corso dei mesi.