NewsScope
19 marzo 2000
© 2000 Michael Wolfstar. Versione italiana a cura di Rishi Giovanni Gatti

Le biotecnologie, la prossima rivoluzione

L’annuncio congiunto dei capi di governo statunitense e britannico relativo alla ricerca scientifica concernente la mappatura dell’intero genoma umano ha definito tale progetto come il più importante di tutti i tempi. Durante la stessa giornata, la azienda che ha clonato la Pecora Dolly ha annunciato di aver prodotto i primi maiali clonati, uno sviluppo che potrebbe dare luogo, in futuro, alla fabbricazione di organi trapiantabili sugli uomini.

Astrologicamente, tali fatti arrivano nel giorno in cui Plutone diventa retrogrado. Due volte all’anno Plutone cambia la sua apparente direzione nel cielo, e spesso questi due giorni coincidono con importanti cambiamenti sulla Terra. Siano essi politici, sociali, ambientali, o economici, tali cambiamenti tendono ad essere profondamente trasformativi e metamorfici, se visti da una prospettiva storica.

Nella attuale fase, Plutone è in stretta vicinanza con l’asteroide Chirone, il Centauro associato alla guarigione alternativa. La alleanza di questi due corpi celesti ha energizzato la rivoluzione biotecnologica, una branca dell’industria che promette grossi guadagni, come molti investitori hanno rilevato al momento della congiunzione planetaria avvenuto il 30 dicembre. Sin da allora, l’indice borsistico del nuovo mercato americano ha raggiunto picchi pazzeschi, per cominciare poi a scendere in concomitanza con l’annuncio clintoniano, che ha messo in dubbio la brevettabilità delle scoperte biotecnologiche, minando il mercato.

Il 27 marzo, anche l’asteroide Chirone compirà la sua stazione retrograda, indicando che altre importanti notizie saranno diffuse a questi propositi. Chirone e Plutone rimangono in stretta vicinanza per tutta la durata della loro fase retrograda, che finirà in agosto, periodo in cui possiamo attenderci il completamento del progetto di mappatura del genoma umano e altri eccitanti sviluppi.

I messaggi celesti di Giove e Nettuno


La settimana scorsa il papa polacco ha dichiarato una storica richiesta di perdono per i peccati che i cattolici avrebbero commesso contro i seguaci di altre religioni. In particolare, l’iniziativa straordinaria del papa ha toccato i temi dell’Inquisizione e del rogo degli eretici, le Crociate e le conversioni forzate di popolazioni indigene. Ha detto Woitila che la purificazione della memoria è necessara per permettere alla Chiesa di andare oltre.

I temi astrologici che si collegano a questi e ad altri particolari eventi sono da ricercarsi nella tensione che è in atto tra i due pianeti religiosi, Giove e Nettuno. La settimana scorsa abbiamo avuto la quadratura di questi due pianeti nei Segni del Toro e dell’Acquario, che ha ispirato molti individui e “leader” politici a seguire la propria coscienza. A Taiwan, gli elettori hanno scelto un candidato presidente favorevole all’indipendenza dalla Cina, dimostrando apertamente di disdegnare i gravi moniti della madrepatria cinese. Non è un caso che l’attuale aspetto tra Giove e Nettuno avvenga proprio sulla Luna in Acquario della Carta cinese.

Nettuno si trova nel segno maggiormente orientato alla socialità e allo sviluppo di comunità di individui indipendenti, per un transito molto lento che ha come compito celeste quello di instillare valori spirituali nelle pratiche quotidiane delle società e degli Stati. Ad esempio, il fabbricante d’armi americano Smith & Wesson ha recentemente modificato il suo prodotto per renderlo “più sicuro”, dietro il paravento di non meglio precisate “ragioni economiche”. A noi risulta chiaro che il gruppo dirigente della compagnia abbia semplicemente “sentito” che era la cosa migliore da fare sotto l’attuale vibrazione Giove/Nettuno.

Una quadratura tra i due pianeti dell’abbondanza può anche implicare eventi collegati a piani spirituali e religiosi megalomani e irrealizzabili. Non è un caso sentir parlare di seguaci delusi che reclamano di essere in contatto con dio e di agire per conto della sua volontà. Un esempio tragico quanto feroce è l’assassinio di massa accaduto in Uganda, dove una intera setta adepta al suicidio si è auto-incendiata in nome di un imprecisato “piano per la vera attuazione dei dieci comandamenti”.



back