NewsScope
 
3 agosto 1999
© 1999 Michael Wolfstar, Versione italiana a cura di Rishi Giovanni Gatti


Marte innesca l'eclisse

Astrologi, veggenti e altri assortiti prognosticatori, iniziando dalle mistiche quartine di Nostradamus del sedicesimo secolo, stanno commentando da tempo l'eclisse solare che accadrà l'11 agosto. Sebbene l'esattezza delle interpretazioni di Nostradamus può valutarsi attorno al 12%, ciò che gli astrologi hanno effettivamente previsto è l'attuarsi della configurazione dinamica detta "Grande Croce" associata all'evento, ed a ragione hanno destato allarmi e preoccupazioni.

I transiti lenti di Saturno e Urano forniscono il pesante sfondo conflittuale che regge l'eclisse, con Saturno - pìaneta dello status quo - che cerca di mantenere la propria tradizionale autorità, e Urano che istiga radicali e rivoluzionari cambiamenti. Attualmente, i più importanti centri di cambiamento sono nei Balcani, in Cina, nel Medio Oriente.

Nei prossimi giorni i pianeti veloci, Sole e Marte, entrano in gioco, completando i quattro angoli della Grande Croce. Il 7 agosto Sole e Marte formeranno violenti ed aggressivi aspetti tra loro e Urano, e poi completeranno la croce nei giorni successivi andando a confrontarsi con Saturno.

Il significato dell'eclisse solare in Astrologia è comunemente noto come l'infiammarsi delle energie celesti per favorire un cambiamento dinamico, e a volte cambiare fa bene.

Per quano riguarda lo scenario politico mondiale, il Presidente Clinton ha inviato una lettera al Presidente siriano Assad invitandolo urgentemente ad "approfittare del momento favorevole" per concludere i negoziati di pace con Israele. Privatamente, Assad ha definito "forte e onesto" il nuovo Primo Ministri Ehud Barak, il quale considera il contributo della Siria fondamentale nel processo di pace in Medio Oriente.

L'oroscopo nazionale israeliano riflette il momento positivo che favorisce gli accordi: Mercurio, governatore dei trattati e degli accordi diplomatici, è in aspetto favorevole (Marte Progresso sestile a Mercurio, Discendente Progresso congiunto a Mercurio). La pericolosa situazione celeste dei prossimi giorni però andrà a colpire il Saturno israeliano, indicando che occorre essere preparati a confrontarsi con atti terroristici contrari al processo di pace.



Rivoluzione in Cina

I Pianeti collegati all'eclisse solare creano forti cambiamenti sociali e politici. Giorni fa il Governo cinese ha richiesto agli Stati Uniti l'arresto e l'estradizione di Li Hongzhi, il capo del movimento di crescita spirituale conosciuto come Falun Gong (si legga il numero precedente di Newscope). Inoltre, la Cina ha restituito intatta al mittente la lettera del Presidente taiwanese Lee Teng-hui, in cui si spiegavano le ragioni per le quali Taiwan richiede l'indipendenza.

Curiose le coincidenze dei nomi: per l'affaire Taiwan ci riferiamo al Presidente Lee e per l'affaire Falun Gong ci riferiamo al Maestro Li. Ancora più curiosa è la risonanza con il nome di una nuova cometa, la Cometa Lee, scoperta il 16 aprile da un astronomo australiano chiamato Steven Lee. La Cometa Lee farà la sua comparsa durante il mese d'agosto, ad una magnitudine notevole di 7,8.

Solo pochi giorni dopo la scoperta della Cometa Lee si è verificata in Cina una grande manifestazione pubblica, seconda solo a quella seguita ai massacri di Tienanmen del 1989, in cui migliaia di aderenti alla Falun Gong si sono spontaneamente radunati in Pechino per chiedere il riconoscimento ufficiale della loro associazione da parte del Governo. La settimana scorsa i governanti cinesi hanno dato il via ad un aggressivo attacco su scala nazionale per debellare ogni rischio di ribellione. Decine di migliaia di seguaci sono stati arrestati in decine di città, e i libri e il materiale informativo del gruppo sono stati distrutti.

Poiché gli USA hanno un accordo di protezione militare con Taiwan e hanno dato asilo politico a Li Hongzhi, la tensione tra Stati Uniti e Cina potrebbe improvvisamente e drammaticamente aumentare.



back