NewsScope
20 dicembre 1999
© 1999 Michael Wolfstar. Versione italiana a cura di Rishi Giovanni Gatti

LA RIVOLUZIONE MONDIALE DI INTERNET

Mentre funzionari di governo si riuniscono in San Francisco per decidere come tassare le transazioni su internet, i mercati testimoniano un incredibile balzo in avanti delle quotazioni legate al nuovo mercato tecnologico. Sul fronte diplomatico, gli analisti notano che l'interesse che spinge la Siria a giungere ad accordi di pace con Israele è prevalentemente legato a motivi economici: l'economia siriana in crisi ha bisogno di investimenti occidentali e, a livello più superficiale, vuole essere in grado di sviluppare la tecnologia di internet. Osservatori politici inoltre credono che nel 2005 gli utilizzatori di internet in Cina sorpasseranno quelli degli USA.

L'impressionante ed elettrificante crescita di internet ha raggiunto un picco di attività durante la scorsa settimana, quando l'asteroide Pallade Atena è diventato retrogrado ai gradi del mediocielo statunitense. Essendo il governatore naturale di internet, le migliori aziende del settore hanno guadagnato gli onori della cronaca.

AmericaOnLine ha annunciato la sua alleanza con Wal-Mart (il grande distributore ipermercato che sta invadendo anche l'Europa), la Microsoft si allea con Best Buy, e Yahoo si accorda con K-Mart. Queste ed altre notizie legate ad internet hanno spinto l'indice NASDAQ ad un guadagno che supera il 70% nell'anno. Un analista finanziario ha riportato che il mercato azionario non ha visto una tale fenomenale crescita sin dal 1915, quando l'indice Dow guadagnò l'81%.

L'indicatore astrologico che coincide con queste analisi è Urano, il pianeta tradizionalmente legato alla industria altamente tecnologica e alla rivoluzione che ne consegue. Nel 1915 Urano si trovava esattamente agli stessi gradi dell'Acquario, come oggi, essendo il suo ciclo lungo 84 anni. A quel tempo, le maggiori industrie erano quelle "pesanti", legate alla euforia e alla produzione necessaria per la Prima Guerra Mondiale. La tranquillità "domestica" delle popolazioni americane fu rudemente scossa.

Infatti i gradi dell'Acquario interessati dal transito di Urano coincidono con la cuspide della Quarta Casa dell'oroscopo USA, e cioè quel settore astrologico che decrive le condizioni in cui opera il principio della "casa", dell'intimità personale. Gli USA sono dunque nel bel mezzo di una libera e non gestita rivoluzione tecnologica che contiene le stesse istanze di ribellione e di eccitazione dell'epoca. Internet e la tecnologia ad essa collegata sta modellando le infrastrutture globali proprio mentre la popolazione mondiale entra nel nuovo millennio.

Luna Piena in Inverno

Una rara Luna Piena sarà visibile la sera del 22 dicembre, il giorno del Solstizio d'Inverno, quel giorno in cui la notte è la più lunga dell'anno e il giorno è il più corto e quando il Sole entra nel Segno del Capricorno dando inizio all'inverno. Poiché la Luna in questo caso particolare è al perigeo, cioè al suo punto più prossimo alla Terra, e la Terra è al suo punto più prossimo al Sole, il satellite terrestre apparirà eccezionalmente grande e brillante. Astronomi ed astrologi attendono con trepidazione lo spettacolare evento.

Luna piena in Inverno

L'insolita intensa attrazione gravitazionale che deriva da questo allineamento dei tre più importanti corpi celesti potrebbe causare pericolose condizioni geologiche e metereologiche. Terremoti, eruzioni vulcaniche, tempeste, frane, piogge torrenziali sono molto probabili. Questa impressionante Luna Piena all'Alba del Millennio sarà di ispirazione per poeti e mistici ma anche per terroristi ed anarchisti.

Marte in Acquario è già nella Quarta Casa dell'Oroscopo USA, a minacciare tentativi terroristici di rovinare i festeggiamenti per la fine anno. Tonnellate di dinamite sono state sottratte da ignoti in una miniera dell'Arizona, mentre un presunto seguace di Osama bin Laden è stato arrestato a Seattle con gli stessi materiali esplosivi usati per l'attentato del 1993 al World Trade Center di New York. Estremisti religiosi a capo di gruppi militari sono sotto sorveglianza da parte dell'FBI, e possiamo solo augurarci che, se necessari, eventuali interventi preventivi siano efficaci.
back