NewsScope
27 dicembre 1999
© 1999 Michael Wolfstar. Versione italiana a cura di Rishi Giovanni Gatti

Urano innesca la crisi tra India e Pakistan

Durante il fine settimana natalizio una banda di terroristi islamici ha sequestrato un aereo delle Indian Airlines causando una crisi internazionale tra India e Pakistan, le cui classi dirigenti si accusano a vicenda di aver fomentato, al riparo dalla pubblica opinione, atti terroristici. Prontamente intervenuti, gli ufficiali dell'ONU si sono limitati ad offrire assistenza umanitaria per i 160 ostaggi ancora sotto il controllo dei terroristi.

A segnalare la serietà di questo incidente, il pianeta Urano, simbolo delle crisi improvvise ed inaspettate, è attualmente in congiunzione esatta con il Mediocielo dell'oroscopo dell'India. La comunità internazionale dovrebbe preoccuparsi molto, perché anche le cosiddette piccole situazioni di conflitto sono in grado di aggravarsi e sfociare in un confronto nucleare.

In Astrologia Politica il pianeta Urano è di importanza unica, perché eventi inaspettati o improvvisi sviluppi spesso succedono quando esso transita esattamente su un punto chiave dell'oroscopo di una nazione. Le tensioni che provocano cambiamenti o alterano radicalmente il corso delle politiche diplomatiche crescono di nascosto, ed erompono nella realtà quando Urano realizza un transito esatto.

Diversamente, gli altri pianeti esterni — Giove, Saturno, Nettuno e Plutone — e l'asteroide Chirone acquistano forza man mano che si avvicinano all'aspetto esatto, ma devono in genere attendere l'innesco di un pianeta veloce per portare a compimento la loro azione.

A contribuire all'energia che ha portato al sequestro, per descrivere meglio l'inerente violenza che caratterizza la attuale situazione, è stata la Luna Piena della settimana scorsa. Nel caso dell'India e del Pakistan (che hanno lo stesso oroscopo sebbene eretto per due diverse località), la Luna Piena era perfettamente allineata a Marte, da qui l'influenza aggressiva e pericolosa del pianeta rosso.

Il Ciclo Chirone/Plutone

Tra i tanti indizi disponibili per capire il significato del balzo collettivo nell'Anno Duemila e nel millennio successivo, c'è la congiunzione esatta tra Chirone e Plutone prevista per il 30 dicembre. Sfortunatamente, poco sappiamo di come i due corpi celesti interagiscano tra di loro, essendo stati scoperti il primo solo nel 1977, il secondo nel 1930.

Studiando la storia e confrontando l'atmosfera geopolitica presente al momento delle congiunzioni passate, possiamo capire meglio l'importanza della congiunzione attuale. Il ciclo dura circa 59 anni, e l'ultima congiunzione fu nel 1941; quella precedente nel 1883.

Un parallelo storico e geopolitico tra il 1941 e il 1883 corrisponde a grandi sviluppi nello stabilirsi di una patria per il popolo ebraico. Agli inizi degli anni Ottanta del secolo scorso gli ebrei in Francia, Austria e nell'Europa Orientale, furono largamente perseguitati, fino allo scoppiare del Caso Dreyfus e alla fondazione del Movimento Sionista. Il 1941 ci ha portato la Soluzione Finale hitleriana e l'Olocausto, fino alla creazione dello Stato di Israele nel 1948.

Ora è prevista, a pochi giorni di distanza dalla congiunzione, una riunione a Washington DC tra Siria ed Israele per discutere il trattato di pace. L'istanza siriana rappresenta l'ultimo ostacolo che Israele deve superare per garantirsi la sicurezza delle proprie terre, e entrambe le diplomazie sono già d'accordo su come accordarsi. L'oroscopo nazionale israeliano riflette il ciclo in esame poiché Chirone è nel Segno dello Scorpione (di cui Plutone è governatore) e si oppone al Sole (simbolo dell'autorità nazionale). Plutone è anche forte essendo il governatore dell'Ascendente, piazzato in Casa Dieci, il destino.

Giovanni Paolo Secondo, Pellegrino del Tempo

Un fragile papa ha offerto i saluti in 59 lingue durante la messa di Natale in Vaticano, e nelle prossime due settimane incontrerà decine di milioni di visitatori. Egli ha definito se stesso e i suoi compagni di fede come "i Pellegrini del Tempo", apprestandosi a realizzare il suo obiettivo personale di guidare la Chiesa cattolica nel terzo millennio.

Il papa polacco nasce con entrambi i pianeti luminari nel segno stabile e tradizionalista del Toro (all'una del pomeriggio a Cracovia, in Polonia), ed entrambi posizionati nella Nona Casa della Religione. Mercurio, Venere e l'asteroide Cerere abitano anch'essi la Nona Casa, amplificandone l'importanza nel percorso di vita del nativo.

I due pianeti legati alla religione, Giove e Nettuno, si trovano congiunti nel segno regale del Leone, e si combinano sinergisticamente per produrre l'immagine di un patriarca etereo. Entrambi si trovano potenziati dal trigono con l'asteroide delle percezioni Pallade Atena, e dal trigono con l'asteroide guaritore Chirone: questo triangolo fornisce abilità profetiche e visionarie unite a saggezza e capacità di insegnamento.

[Risulta curioso come abbia quest'uomo potuto sciupare le enormi qualità potenziali natali rincorrendo sciocche teorie da terzo mondo riguardo ad aborto, famiglia, droga, modernità, eccetera e si sia invece solo preoccupato di conquistare nuove terre alla sua religione spendendo milioni di chilometri in giro per il mondo. Sospetti sollevati da Marco Pannella nel filo diretto di Natale a Radio Radicale inducono a ritenere che Woijtyla sia in qualche modo ostaggio della nomenclatura vaticana, costretto a biascicare parole forse non sue, a sostenere ritmi inumani per favorire il business del giubileo, NDT]

Il papa ha dovuto soffrire un attentato, diversi interventi chirurgici per curare un tumore e la rottura dell'anca, il morbo di Parkinson. Di rilievo il transito di Saturno sul Sole, un ciclo astrologico inevitabile, previsto per giugno 2000 e aprile 2001. Saturno ci ricorda il passare del tempo, e spesso produce effetti debilitanti, specialmente su un fisico già indebolito.

The Polack Pope
back