NewsScope Astrologia Politica in inglese 
24 giugno 2001
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2001 Rishi in collaborazione con Michael Wolfstar

Deboli accordi di pace

Durante le ultime tre settimane il transito di Mercurio è stato retrogrado, condizione che cessa il giorno 28 c.m, quando tornerà diretto. L’attuale passaggio si è rivelato insolitamente difficile, dato che il piccolo e veloce pianeta della Comunicazione, degli accordi e dei documenti è in “cattiva” compagnia, essendo opposto da Marte, Chirone e Plutone dal Sagittario.

I pianeti veloci funzionano spesso da “innesco” nei confronti dei transiti dei pianeti lenti, e fortunatamente questa volta il transito mercuriano non raggiunge l’esatta opposizione a Marte, ma ha comunque contribuito a creare un clima ostile negli ambienti politici mondiali.

Medio Oriente, Macedonia e Irlanda hanno visto fallire gli sforzi diplomatici in atto per attenuare gli annosi conflitti di cui sono vittime. E da un punto di vista astrologico ciò dovrebbe moltiplicare l’impegno per arrivare ad accordi seri, data la impellente e grave configurazione tra Saturno e Plutone attesa nei prossimi mesi (agosto e novembre, nonché maggio del 2002).

Nel frangente attuale, Mercurio torna diretto proprio mentre il Segretario di Stato Colino Powell è in visita in Medio Oriente. La coincidenza favorevole, per lui, è che Mercurio transita proprio sul Marte americano, al momento della stazione diretta, fornendo al Generale (persona molto sensibile all’energia marziale) l’opportunità di “sistemare” diplomaticamente le questioni in ballo. Purtroppo la “qualità” di un aspetto planetario non dipende solo dalle Stelle ma soprattutto dagli uomini che le incarnano, dunque il momento attuale può essere visto in una luce più preoccupante. È meglio non rischiare troppo e guardarsi da possibili attacchi terroristici.

FBI sotto inchiesta

logo dell'FBI Il Direttore dell’FBI sig. Luigi Freeh lascia il suo incarico giovedì scorso, e termina così un difficile periodo costellato da una serie di disgrazie. Le ultime due, la scoperta della spia russa sig. Roberto Hannsen e la perdita di tremila pagine di “prove” nel caso McVeigh, hanno costretto l’attorney general Ashcroft ad avviare una grande ristrutturazione dell’Agenzia, puntando a realizzare grandi riforme.

È stato il Procuratore Generale sig. Carlo Bonaparte ad inventare l’FBI il 26 di luglio del 1908. Grazie a Sole, Marte e Giove nell’orgoglioso Leone, l’FBI si guadagnò presto la reputazione di essere la migliore organizzazione investigativa anticrimine del mondo, ma anche la più suscettibile all’arroganza, e alle tendenze imperialiste. Le coincidenze astrali che la legano all’Oroscopo americano spiegano il ruolo storico che questa agenzia avrebbe ricoperto nello sviluppo della nazione.

Ad esempio, la posizione di Plutone è in esatto trigono con la Luna americana: il pubblico tende a vedere con favore l’operato dell’FBI. Il Nodo Nord e Venere sono collegati a Giove, il pianeta dell’abbondanza, e questo dona grande operatività finanziaria. Poiché l’Oroscopo perfetto non esiste, i punti deboli dell’FBI sono simbolizzati dalla congiunzione Mercurio/Nettuno opposta a Urano. Siccome i gradi zodiacali sono quelli del Sole americano, ecco che in tempi duri i pianeti vengono attivati.

Mister Edgardo Hoover prese il comando dell’agenzia il 2 maggio del 1924 (con il transito di Plutone su Mercurio). L’incidente del Ruby Ridge accadde il 21 agosto del 1992 durante il Ritorno di Urano, e iniziò una serie di passi falsi e di abbagli. Ora, con il transito di Plutone in quinconce a Mercurio, è l’FBI stessa ad essere sotto inchiesta.

pagina iniziale