NewsScope Astrologia Politica in inglese 
6 agosto 2001
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2001 Rishi in collaborazione con Michael Wolfstar

catastrofi in Medio Oriente

Decine di migliaia di palestinesi promettono vendetta contro l’attacco missilistico israeliano che ha ucciso otto persone, di cui due bambini. L’opinione pubblica internazionale ha condannato l’episodio assassino, mentre Hamas si riserva di rispondere colpendo obiettivi e persone israeliane. Il Governo Sharon conferma però la sua linea di “difesa attiva”, e cioè di intervento diretto e violento contro chi si ritiene sia coinvolto in atti terroristici.

Dunque ci troviamo in piena escalation di violenza, e l’astrologia che la contorna non dà tregue. L’Oroscopo israeliano è marcato da diversi aspetti di rottura, che coinvolgono il transito di Urano in conflitto con la opposizione natale tra Sole/Chirone, transito che ci accompagnerà nel 2002 attraverso tutte le fasi dell’opposizione Saturno/Plutone. Quando diversi pianeti concorrono a sottolineare fasi “difficili” in un oroscopo chiave come quello israeliano, la comunità internazionale non può certo dormire sonni tranquilli.

Ciò che distingue questo periodo dagli altri precedenti è la progressione di Marte, il pianeta indicatore della guerra, che è giunto ormai alla quadratura esatta (gennaio 2002) con Urano di nascita. La coppia Marte e Urano può essere presa a simbolo della “guerriglia urbana”, come anche l’attualità italiana dimostra. Aspettiamoci dunque, fino alla metà del prossimo anno, un conflitto arabo/israeliano sempre più intenso e violento.

Inoltre, il ruolo del premier Sharon si farà sempre più intenso e decisivo: nel suo Oroscopo di nascita (27/2/28, 7:30, Yehud, Israel) la progressione di Mercurio e della Luna andranno a toccare il Marte natale proprio nel primo mese dell’anno prossimo. Cuore e mente del capo del Governo israeliano sono sintonizzati sulle tematiche della lotta e della violenza. È dunque molto difficile che dall’interno dello Stato israeliano arrivino segnali di pace.

In Italia, Marte spaventa il Governo

Due notizie trovano lo stesso rilievo astrologico:
– il rinvio, da parte del Governo, dell’approvazione della legge sulla Devoluzione
– la scelta del Ministro degli Affari interni di sostiture tre alti funzionari di Polizia cosiderati responsabili delle disavventure genovesi.

In entrambe le decisioni, troviamo attivato il Pianeta Marte.

Come tratteggiato nelle precedenti uscite di Sorvegliare il Mondo la doppia dinamica tra Marte e Urano di nascita e di transito relativamente all’Oroscopo italiano, condiziona gli eventi politici nel Belpaese. L’aggravante è che Marte “governa”, in Italia, tutte le questioni della Sesta Casa, che rappresentano anche le dinamiche dell’Esercito e della Forza pubblica. Ciò significa che i transiti del pianeta rosso si possono riflettere in decisioni improvvise e probabilmente affrettate riguardo a quegli ambiti.

A ciò si collega la fase di tensione nei confronti di Urano, simbolo di autonomia, che nell’Oroscopo italiano si trova congiunto al Sole ma ancora nella Settima Casa dei rapporti interpersonali (l’altro, il vicino di casa, il nemico dichiarato).

Evidentemente, il Governo “non si è fidato”, per il momento, di andare avanti sulla strada della Devoluzione, ed ha preferito evitare l’energia del presente transito di Marte. Troppa tensione all’interno della stessa Maggioranza. Un periodo che appare favorevole per ritentare sarà a fine novembre. Ma l’occasione che si è preferito non sfruttare adesso non si ripeterà più.

pagina iniziale