NewsScope Astrologia Politica in inglese 
10 settembre 2001
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2001 Rishi in collaborazione con Michael Wolfstar

crollano le Borse mondiali

Secondo i dati resi noti dal Governo americano nella giornata di venerdì 7, il tasso di disoccupazione negli USA durante il mese di agosto è salito inaspettatamente al 4,9%, provocando un tracollo dell’indice Dow Jones, arrestatosi ai livelli minimi dell’anno, a minacciare la “fiducia dei consumatori”, che è il vero e proprio motore che sostiene la crescita economica.

I due pianeti che conducono la danza sono Saturno e Plutone, avviatisi alla seconda opposizione (2 novembre) di questo attuale passaggio che interessa le due case astrologiche relative ai soldi, la Seconda e l’Ottava, dell’Oroscopo americano. Come già ampiamente anticipato nelle uscite precedenti di Sorvegliare il mondo, lo “stress” finanziario a cui stiamo assistendo dipende proprio dalle ristrutturazioni in atto nel settore economico degli USA, con importanti fusioni e sconvolgimenti societari (vedi il caso HP-Compaq) che trovano riflesso anche in Italia (Pirelli-Olivetti, per esempio) e in altri importanti Paesi dell’Occidente. Il giorno di venerdì è stato interessato dal transito quotidiano del Sole, in perfetto aspetto di “frizione” con Saturno, da cui il dato “depressivo” della disoccupazione USA.

Seguendo i transiti planetari dei prossimi giorni, c’è una forte speranza di recupero, almeno temporaneo. Saturno volge retrogrado il giorno 26 settembre proprio in una posizione favorevole al Saturno natale americano. Poiché il transito interessa l’Ottava Casa astrologica (tasse, fondi comuni, il Bilancio dello Stato) l’indicazione è che l’Amministrazione farà ricorso ai fondi istituzionali (come il surplus presente nel settore “sicurezza sociale”) per mantenere in equilibrio il bilancio federale, in contrasto con quanto promesso precedentemente.

Il Pianeta che governa la fiducia, Giove, è ora congiunto al Sole americano (esattamente il 23 settembre), e ciò indica una favorevole inversione di tendenza. Molti economisti infatti considerano che il tasso di disoccupazione sia l’ultimo degli indicatori a segnalare l’effettivo stato dell’economia, e quindi che sia l’ultimo a cadere vittima della tendenza alla recessione, il che indicherebbe che il peggio sia passato. Nonostante ciò, il sottofondo astrologico di lungo periodo rimane comunque difficile ancora per diversi mesi.

Marte e Giove “sfottono” Bush e l’America

Nella scorsa settimana, una dozzina di insigni esponenti del Partito repubblicano americano si sono incontrati ad una cena privata per diffondere poi una severa critica sull’operato del Presidente. La critica contiene l’invito ad occuparsi di economia in maniera più costruttiva, senza limitarsi all’inefficace proposta di abbassamento delle tasse. Il ruolo di Bush è troppo debole, sostengono, sottolineando che la sua figura non proietta l’immagine del vero “leader”.

Tutto ciò suona strano agli occhi di un astrologo: Bush sta infatti beneficiando del transito del Pianeta Giove sul suo Sole di nascita (una occorrenza che accade a ciascuno di noi ogni dodici anni circa e che la tradizione giudica “favorevole”, portando opportunità, fiducia in se stessi e successi), addirittura rafforzato dal fatto che il Sole di nascita dell’Oroscopo USA è agli stessi suoi gradi zodiacali (Bush nasce il 6 luglio del 1946 alle 7:26 a New Haven, CT).

Purtroppo però è in agguato in contemporanea un transito “malefico”: l’ingresso di Marte, il Pianeta del fastidio, nel Segno serio del Capricorno, ad opporsi a Giove nella giornata del 3 ottobre. Con questo contorno, Bush subirà molto probabilmente un pesante attacco politico, a cui non devrà certo rispondere con lo spesso incosciente e nefasto iperottimismo gioviale.

Dipingere un futuro roseo di fronte ad una economia in ripiego non sembra una buona scelta di fronte agli osservatori politici, inclusi i soloni del Great Old Party. Marte in Capricorno porta cautela, attenzione per gli affari seri, autorevolezza. L’opposizione al Sole di nascita indica che “altro” da Bush potrà fornire quel sobrio realismo che la gente richiede nel corso di un periodo come quello attuale.

pagina iniziale