NewsScope Astrologia Politica in inglese 
14 ottobre 2001
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2001 Rishi in collaborazione con Michael Wolfstar

Mercurio guida la Guerra al Terrorismo

Il prossimo 22 ottobre il Pianeta Mercurio inverte la rotta e torna diretto. Di regola, gli astrologi considerano questo evento come la fine di un periodo di confusione e di ritardi, specialmente riguardo ai problemi del traffico, dei trasporti, degli scambi. Nell’occorrenza attuale, il “cambio di rotta” avviene ad un grado zodiacale molto particolare, il 15° della Bilancia Il giorno dell’attacco terroristico sul WTC vedeva proprio Mercurio allo stesso grado zodiacale (alle 8:44 del 11/9/01 a Manhattan, US), congiunto all’Ascendente, quindi in una posizione molto potente.

L’Oroscopo americano vede ai 14 gradi della Bilancia un Pianeta importante: Saturno. In Astrologia politica, esso rappresenta le strutture istituzionali che garantiscono le tradizioni nazionali e la legittimazione a governare. L’attacco terroristico ha avuto come obiettivo le istituzioni economiche, come pure il legame che si stabilisce tra le aziende, le industrie e il potere politico. Il giorno 8 ottobre gli Stati Uniti hanno avviato il contrattacco sull’Afganistan, mentre il Sole transitava proprio sul 15° grado della Bilancia e quindi sul Saturno natale americano e sul Mercurio natale della Carta 911.

Proiettando queste coincidenze sul prossimo 22 ottobre possiamo aspettarci degli sviluppi importanti relativi alla Guerra al Terrorismo. Forse Bin Laden verrà catturato o ucciso, forse i terroristi riusciranno a colpire ancora in maniera eclatante, oppure la campagna militare verrà allargata ad altri Stati. Qualsiasi sia la manifestazione legata all’evento cosmico del 22/10, possiamo stare certi della sua importanza nel dispiegarsi del divenire che ci aspetta.

Sorpresa d’ottobre

Durante la settimana scorsa l’FBI ha lanciato l’allarme generale contro possibili altri attentati terroristici. Nel contempo, diversi sono stati i casi di carbonchio (antrace) che hanno colpito i lavoratori di due grandi aziende d’informazione, il National Enquirer in Florida e la NBC in New York City. Buste sospette di trasmettere il contagio sono state segnalate anche in Nevada e in California.

Astrologicamente, i giorni ritenuti più pericolosi sono stati quelli contrassegnati dalla quadratura dei transiti di Sole e Marte. La coppia genera una vibrazione altamente aggressiva che sostiene qualsiasi tipo di lotta, anche violenta. Ciò che la rende particolarmente significativa in questa occasione è il perfetto allineamento con l’opposizione tra Mercurio e Plutone che troviamo nell’Oroscopo americano con Ascendente in Scorpione.

Nella Carta eretta per le 14:21 del 4/7/1776 a Filadelfia, Mercurio abita la Nona Casa, Plutone la Terza.cioè le due case astrologiche che governano l’informazione, i media, le pubblicazioni. Curiosamente, le lettere all’antrace sono state inviate presso imprese di quel settore, forse per assicurarsi che la notizia venisse immediatamente diffusa. Mercurio/Plutone, se sotto stress, possono dare luogo ad immediati attacchi di paranoia, che poi conducono al panico.

Ogni anno il Sole transita, durante il mese di ottobre, nella Dodicesima Casa dell’Oroscopo americano e forma una quadratura con l’asse Mercurio/Plutone (Nona/Terza). Gli investitori sanno che il corrispondente periodo finanziario è contraddistinto da estrema vulnerabilità dei mercati, ed eventi concorrenti spesso portano ad una “sorpresa d’ottobre”. La settimana che viene si preannuncia molto interessante, essendo sia il Sole che Marte in transito simultaneo a colpire l’asse Mercurio/Plutone. Probabilmente l’aspetto finanziario passerà in secondo piano, mentre quello militare assumera uno spessore maggiore, e le lettere all’antrace saranno una bazzeccola a confronto di quello che potrà succedere.

Tony Blair, cittadino globale

La popolarità del Primo Ministro britannico ha raggiunto l’88%, un dato paragonabile solo a quello di Winston Churchill durante la Seconda guerra mondiale. La sua calma lucidità ed una visione del futuro chiara e fiduciosa lo hanno reso il migliore alleato americano in questa campagna militare, grazie al discorso in cui ha evidenziato le prove a carico dei terroristi e grazie ai successivi viaggi all’Estero, dove ha contribuito a rafforzare l’appoggio internazionale all’Alleanza.

Mister Blair nasce nel Segno determinato del Toro il 6 maggio del 1953, alle sei e dieci del mattino, nella cittadina scozzese di Edinburgo, e, come G.W.Bush, gode della posizione del Sole in Casa Dodicesima, il che, per un politico, non è necessariamente uno “svantaggio”. La Dodicesima rappresenta l’area d’esperienza in cui l’individuo si connette all’inconscio collettivo, ed un politico che nasce in quella Casa ha l’opportunità unica di identificarsi con i desideri e le paure che i suoi elettori vivono, per quanto “poco riconosciuti” dalla coscienza individuale.

Il Sole, nella Carta del premier britannico, forma una quadratura con Plutone, in una combinazione spesso difficile, che guida il nativo a costruirsi il proprio potere personale fronteggiando intensi conflitti con nemici ed avversari. Ora i nemici di Blair non sono più i suoi avversari politici ma i terroristi internazionali. Marte e Giove sono congiunti all’Ascendente (Gemelli), ed è per questo che lo vediamo in prima fila a promuovere (Marte) la sua giusta causa (Giove).

Urano (elezioni, pubblico) in Terza (comunicazione) amplifica le sue abilità politiche, e, grazie al sostegno del Sole, le proietta, secondo l’intuizione che gli deriva dalla Dodicesima, nella attuale guerra al Terrorismo. Il transito di Giove del prossimo mese coincide proprio con la posizione natale di Urano in Cancro, al 15° grado, e gli dona una sicura celebrità.

pagina iniziale