NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
20 gennaio 2002
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2001 Rishi Giovanni Gatti in collaborazione con Michael Wolfstar

Il prossimo fronte del Nuovo Ordine mondiale

Il Pentagono annuncia che circa 650 soldati americani verranno inviati nelle Filippine per aiutare le forze locali a combattere un gruppo terroristico collegato alla rete Al-Qaeda. Secondo le dichiarazioni del Segretario alla Difesa Rumsfield, lo stanziamento delle truppe fa parte della strategia globale antiterrorismo che l’Amministrazione USA ha adottato e che futuri sviluppi comprenderanno la Malesia, Singapore, lo Yemen, la Somalia, l’Indonesia.

L’attuale decisione occorre mentre Marte entra in Ariete attivando il Mediocielo progresso americano che si trova proprio al primo grado del segno. In ogni Oroscopo il ciclo del Mediocielo progresso dura circa trent’anni, che è il tempo medio che esso impiega a transitare in un segno. Poiché Marte governa l’Ariete, la posizione del pianeta rosso ci dice dove si genera maggiore attività. In riferimento all’Oroscopo USA con Ascendente in Scorpione, ora la progressione di Marte si trova nella dodicesima Casa dei “nemici segreti”, ossia dei terroristi.

Grazie all’energia pionieristica e coraggiosa dell’Ariete, gli Stati Uniti si stanno imbarcando nella realizzazione del Nuovo Ordine mondiale, quello di cui parlava l’ex presidente Bush durante la Guerra del Golfo. La collaborazione degli altri Stati è ricercata attivamente finché possibile, ma gli USA sono determinati a perseguire la loro strategia mondiale anche da soli. L’iniziativa del Segretario di Stato Powell, nativo dell’Ariete, di visitare il subcontinente indiano per cercare di aiutare nel superare la minaccia di un conflitto tra India e Pachistan, rientra in questa strategia più ampia.

L’Iran, che nasce con la Luna in Ariete congiunta all’Ascendente nel segno (1/2/1979, 9:30, Teheran), sta assumendo sempre maggiore importanza ultimamente, specialmente ora che è stato scoperto il suo ruolo nel fornire armamenti e danaro alle forze antagoniste ad Israele e al nuovo Governo afgano. Durante le prossime settimane sarà necessario osservare il transito del Pianeta Marte sull’Ascendente iraniano (23 gennaio) e sulla sua Luna (28 gennaio).

Benzina sul fuoco in Medio Oriente

In seguito ad una settimana di sanguinosi attacchi e violente ritorsioni, carri armati israeliani si sono avvicinati ai quartieri generali dell’organizzazione di Arafat mostrando l’implicita intenzione di arrivare anche ad assassinarlo se non saranno compiuti efficaci atti per bloccare gli atti terroristici dell’estremismo palestinese. Venerdì gli attacchi degli F-16 in forza ad Israele hanno distrutto un palazzo del Governo palestinese uccidendo un poliziotto e ferendo altre 61 persone.

Anche qui abbiamo l’attivazione di Marte, sia negli Oroscopi di nascita che in quelli nazionali. Il cipiglio bellicoso di Ariel Sharon si riflette nel suo Ascendente in Ariete ed è amplificato dalla congiunzione natale tra Giove ed Urano. Il transito di Marte toccherà proprio questa zona sensibile nella sua Carta, durante i giorni prossimi. Nello stesso tempo, esso si opporrà il Marte in Bilancia della Carta di Arafat.

Ad aggiungere altra “benzina sul fuoco” è la culminazione di una importante progressione di Marte nella Carta israeliana. La sua quadratura con Urano è andata via via perfezionandosi negli ultimi sei mesi ed ha creato l’attuale e pericolosamente volatile situazione. L’aspetto diventa esatto, cioè raggiunge la sua massima tensione, il 28 gennaio.

Per terminare, il transito di Urano in quadratura al Sole israeliano (24 gennaio) indica come i dirigenti politici d’Israele siano suscettibili a mosse precipitose per difendersi dalle eventuali minacce percepite, senza tenere conto sia del dissenso interno che dell’opinione internazionale. Tali indicazioni fanno pensare ad una rimozione di Arafat, che, se effettivamente tentata o realizzata, polarizzerebbe il mondo arabo contro gli Stati Uniti e la loro Guerra al Terrorismo.

pagina iniziale