NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
Data: 2-06-2002 14:41
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2002 Rishi Giovanni Gatti in collaborazione con Michael Wolfstar

rischio nucleare nel Kashmir

Sebbene il Ministro della Difesa indiano abbia dichiarato che la situazione al confine con il Pakistan sia “stabile”, tutto il mondo teme lo scoppio della guerra tra le due nazioni che si contendono la ricca e meravigliosa regione del Kashmir, minacciata addirittura dall’impiego di armi nucleari.

L’Oroscopo dell’Era atomica è convenzionalmente tratto per il momento dell’esplosione della prima bomba nucleare, avvenuta il 16 luglio del 1945 alle 5:29:45 am ad Alamogordo nel New Mexico. Questa Carta figura una posizione molto particolare del Pianeta Urano, che si trova in Campo XII ad indicare improvvisi attacchi segreti.

Utilizzando la tecnica astrologica denominata Astro*Carto*Grafia, e cioè proiettando le posizioni dei pianeti lungo l’intera mappa del globo terracqueo, osserviamo che la “linea di Urano” passa precisamente per il confine tra Pakistan e India.

Inoltre la famigerata opposizione tra Saturno e Plutone dei giorni scorsi ha avuto luogo in esatto allineamento con l’Urano della Carta dell’Era atomica e durante la prima settimana di luglio avverrà il transito retrogrado di Plutone di nuovo in opposizione ad Urano, un passaggio che si completerà nel mese di ottobre 2002 con il transito diretto. Ciò che ci preoccupa è che la linea di Urano attraversa la linea di Nettuno proprio nel Kashmir, che diventa anche astrologicamente la zona più pericolosa.

Il Nettuno della Carta dell’Era atomica risulta sottoposto ad una attivazione di lungo termine dalla progressione di Giove. La combinazione Giove/Nettuno è la chiara indicazione di una disputa religiosa, che andrà ad intensificarsi nel mese di settembre 2002 a causa dei transiti di Giove e Nettuno che saranno in opposizione sull’asse Leone/Acquario.

Considerando infine il Mediocielo dell’Oroscopo, e cioè il “destino” nucleare del villaggio globale, esso sarà interessato dal transito di Marte, esatto per il gennaio 2003. Tutti questi fattori indicherebbero quindi che stiamo entrando collettivamente in una fase ben più pericolosa di quella della Guerra al Terrorismo.

Ritorna la Stella di Betlemme

Un certo numero di significativi eventi astrologici sono previsti per la settimana corrente, con un picco di interesse per i giorni dell’8 e 9 giugno.

Già da domani sarà possibile osservare, nel cielo serale, la bellissima congiunzione tra Venere e Giove, che durerà qualche giorno. La combinazione tra “piccolo” e “grande benefico” promette buona fortuna negli affari familiari. Alcuni astrologi pensano che una congiunzione simile nell’anno 2 A.C. sia stata interpretata come la “Stella di Betlemme”.

L’8 giugno il transito di Mercurio tornerà diretto, nel segno dei Gemelli. L’evento astrologico favorisce le comunicazioni, il pensiero, il trattamento delle informazioni. I tragici fatti di cronaca aventi per oggetto gli incidenti di trasporto (aerei, terrestri, navali) così numerosi nelle ultime settimane potrebbero finalmente diminuire sostanzialmente e darci una tregua.

Il Sole entra nella dinamica tra Saturno (congiunzione del 9 giugno) e Plutone (opposizione del 6 giugno) e, in concomitanza con la stazione diretta di Mercurio, fa pensare a buoni auspici in favore di una soluzione favorevole dei conflitti sollevati nella lunga fase di tensione tra i due pianeti lenti.

Poiché gli stessi gradi zodiacali sono interessati dal transito dell’asse lunare karmico possiamo attenderci dei punti di svolta storici.

pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo