NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
Data: 24-06-2002 22:40
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2002 Rishi Giovanni Gatti in collaborazione con Michael Wolfstar

A rischio Ambiente e Beni culturali

Come tratteggiato nell’articolo dedicato all’Oroscopo del Secondo Governo Berlusconi (che pubblicheremo la settimana prossima), i rischi maggiori che l’Italia corre a causa dell’azione di governo sono collegati all’Ambiente e alla Conservazione in generale del Patrimonio, inclusi i Beni culturali ed artistici. Ciò si evince dalla particolare configurazione di quadratura che interessa la triplice congiunzione di Nettuno/Luna/Urano in Acquario/Sesta Casa (Tecnologia e Lavoro) con Venere e Mediocielo in Toro (Arte, Tradizione, Punto del destino).

Il Toro come segno di “conservazione” è appunto abitato dal pianeta Venere, che si trova ad essere anche il pianeta dominatore della Terza Casa delle vie di Comunicazione, dei Trasporti. Subito la mente corre al famigerato progetto del Ponte sullo Stretto di Messina, un’opera tanto agognata dai nostri progettisti quanto avversata dagli ambientalisti.

Il giorno 6 dicembre del 2001 il Parlamento approva il provvedimento che dà via libera alla realizzazione del Ponte, un’opera mastodontica che sarà pronta nel 2010: il ponte a campata unica più lungo del mondo. Che sia una prova di orgoglio per questo Governo lo vediamo dal transito che la Luna compie proprio in quel giorno, a cavallo dell’Ascendente in Leone dell’Oroscopo del Governo. Purtroppo però vi è un transito avverso, quello di Marte in Acquario sul Discendente: il pianeta della guerra sembra voglia testimoniare che questo provvedimento sarà fonte di innumerevoli fastidi e litigi, sebbene sul piano della tecnica non dovrebbero esserci problemi (trigono con Mercurio).

Purtroppo è Venere che si trova a 5 gradi del Sagittario, in aspetto fastidioso e sottile di “quinconce” con la sua posizione di nascita. L’aspetto riflette il rischio ambientale che la zona interessata dalla costruzione del Ponte corre. Che questo sia un conflitto grave contro il Governo lo dicono i quattro pianeti in Sagittario che si oppongono ai quattro pianeti in Gemelli dell’Oroscopo del Governo. La tensione è immensa e coinvolge la Quarta Casa (il territorio dello Stato, il Demanio) e la Decima Casa (l’Ambizione, la Reputazione). Non potevano scegliere giorno peggiore per avviare il progetto.

Sul fronte dei Beni culturali, è del 19 giugno 2002 la decisione del Presidente del Consiglio di togliere la delega sotto-segretariale al Deputato Sgarbi, il quale però ha annunciato un ricorso al TAR, non essendo affatto contento di dover lasciare il Ministero retto dal collega Urbani. I transiti per il 19 giugno sull’Oroscopo del Governo danno infauste conferme.

Venere in transito è nel Segno del Leone a 5 gradi, in quadratura con la sua posizione di nascita a 4 gradi del Toro, ma ciò che più preoccupa è la “configurazione a Yod” che si viene a formare tra i transiti di Venere in Leone e Mercurio in Gemelli contro il Nodo Lunare Karmico del Governo ai 6 gradi del Capricorno. Sembrerebbe che la decisione di Berlusconi, per quanto appoggiata dal transito del Sole in conciliazione sull’Asse orizzontale (un evento di rinforzo dell’azione di governo), voglia andare contro alle novità rappresentate da Sgarbi e rifugiarsi nella vecchia politica, nei vecchi peccati nazionali, che hanno reso famoso il Paese in tutto il mondo per la sua incuria nei confronti della conservazione del proprio patrimonio, sia storico che paesaggistico.

Da non trascurare la posizione di Saturno, congiunta al Sole: il periodo attuale è molto intenso per il Governo. Nel giro di un paio di mesi sapremo se possiamo aspettarci da Berlusconi e dai suoi qualcosa di veramente efficace e serio non solo sui temi del Lavoro e dell’Economia ma anche dell’Ambiente e dei Beni culturali. Il transito attuale di Giove proietta una nuova “configurazione a Yod” che interessa la Quarta e la Sesta Casa. Sembra che mettere d’accordo le problematiche del Demanio con quelle dell’efficienza tecnologica e del Lavoro non sia cosa facile né automatica, e che soprattutto procuri fastidi difficili da gestire, specialmente se c’è di mezzo l’occhialuto e incazzuto Sgarbi.

Annuncio del Ponte sullo Stretto

Sgarbi cacciato da Berlusconi

pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo