NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
Data: 16-07-2002 19:29
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2002 Rishi Giovanni Gatti in collaborazione con Michael Wolfstar

Gli scandali finanziari americani

Da sempre i mercati azionari mondiali hanno subito crolli, ma in questa fase l’attenzione maggiore è centrata sugli Stati Uniti, in seguito ai pesanti scandali finanziari che hanno coinvoltotra le più grandi e solide aziende multinazionali. Anche il presidente e il vice-presidente americani hanno dovuto fornire i chiarimenti necessari relativi al loro recente passato di uomini d’affari nel settore petrolifero, ed hanno risposto promettendo importanti cambiamenti. Sull’onda di questo “entusiasmo” presto saranno varate riforme nel settore per rendere più solidi i bilanci delle società e meno arbitrarie le scelte, spesso irresponsabili se non proprio dolose, dei top-manager.

Tutto ciò accade nel segno della congiunzione tra Marte e Giove nel Cancro, congiunti al Mercurio americano (che spiegano l’entusiasmo e la volontà di procedere senza indugio alle riforme necessarie). Simultaneamente, il pericoloso transito di Saturno in quadratura con il Nettuno americano, che in generale governa la frode e le fregature, oltre al petrolio e ai farmaci, ha caricato di significato il momento attuale, dando luogo a diversi eventi “negativi” legati al simbolismo nettuniano.

Ad esempio, esattamente mercoledì scorso si sono verificati i crolli finanziari di importanti aziende del settore quali la Wyeth (in seguito ad un rapporto che definisce pericolose per la salute le pillole agli ormoni), la Merck (al minimo degli ultimi quattro anni grazie alla scoperta di un errore di bilancio di oltre dodici miliardi di dollari), e la famosissima e potentissima Johnson&Johnson (in continuo declino).

In verità, però, l’evento astrologico più importante accadrà intorno al 20 e al 21 luglio, quando Giove, insieme al Sole e a Mercurio, farà opposizione al potentissimo Plutone americano in Capricorno, governatore dell’intero Oroscopo, simbolo della forza delle grandi corporazioni, dei grandi affari, della forza militare e della politica.

La Storia fornisce interessanti informazioni su questo importante transito, che accade ogni dodici anni circa. Nel ciclo precedente, si era al 6 agosto 1990 quando l’allora presidente dichiarò illegale l’invasione del Kuwait da parte dell’Iran di Saddam Hussein, e dando virtualmente inizio alla famosa “guerra del golfo”. Dodici anni prima, agosto 1978, fu la volta di un importante scandalo ambientale, in cui vennero esposte le responsabilità delle grandi aziende chimiche nel seppellire i propri rifiuti tossici in aree abitate. Nel 1967 fu la volta delle famose dimostrazioni contro la guerra nel Vietnam.

Quest’anno, l’azione combinata di Sole, Mercurio e Giove tutti insieme lo stesso giorno contro a Plutone ci fa temere il peggio. Probabili sviluppi sul fronte dell’Iraq, oppure, se la piega pende sui fattori interni, su quello finanziario. Non è escluso che il transito marchi un punto di svolta finalmente positivo in un mercato azionario già fin troppo svalutato dai recenti crolli.

pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo