NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
Data: 29-09-2002 16:33
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2002 Rishi Giovanni Gatti in collaborazione con Michael Wolfstar

Mercurio e Saturno in tempesta

Secondo quanto affermato da alti esponenti del Governo USA, gran parte dei terroristi operativi di Al-Qaeda hanno trovato rifugio in Bagdad. Se ciò fosse vero, e cioè se fosse dimostrata una relazione tra i seguaci di bin Laden e il regime iracheno, Bush non avrebbe più ostacoli ad entrare in guerra contro Saddam Hussein.

Durante questa settimana, Mercurio rallenta la sua corsa retrograda per arrivare ad un pieno stop il giorno 6 ottobre, per poi iniziare di nuovo il cammino diretto e incontrare una violenta quadratura con Saturno, dagli ultimi gradi di Vergine e Gemelli.

I due pianeti stabiliscono un clima geopolitico in cui prendono spazio dibattiti intensi, condizionati da opinioni preconcette e giudizi severi. Mentre possiamo aspettarci grandi critiche a qualsiasi proposta politica (Mercurio è nel segno analitico della Vergine), non v’è dubbio che le discussioni più importanti verteranno sui piani militari di Bush. Ciò è determinato dalla posizione di Saturno nell’Oroscopo degli USA.

La teoria dei “punti medi” astrologici ci viene in aiuto. Le avventure militari di una nazione possono essere descritte dalla combinazione dei due pianeti Marte e Giove, il cui punto medio nell’Oroscopo Usa è al 29° grado dei Gemelli, proprio dove ora sta transitando Saturno.

Inoltre, i venti di guerra soffiano grandi preoccupazioni sul popolo americano, essendo ora Urano in stretto transito sulla Luna in Acquario USA.

I problemi economici italiani

Il transito di Saturno preoccupa, come previsto, l’azione del Governo Berlusconi, ma anche la Repubblica italiana nel suo insieme. Il pianeta delle privazioni è nel pieno dell’Ottava casa dell’Oroscopo italiano, i debiti, dove il nostro Paese trova ben cinque pianeti natali. Non sorprende perciò che le manovre per ridurre il deficit pubblico non abbiano sortito i risultati sperati e che molto di più e di meglio si deve fare per cambiare nel profondo il modo stesso di intendere le finanze pubbliche.

Che il nostro Paese stia per avviarsi ad una riforma profonda lo segnala il lento transito di Plutone, che nei prossimi anni due entrerà pienamente nella Seconda casa e farà opposizione ad Urano, Sole e Nodo Nord, per poi, a partire dal 2008 dal Segno del Capricorno, continuare con Mercurio, Venere e Saturno.

Che queste riforme non siano ben accettate non solo dal popolo ma dagli interessi costituiti delle corporazioni lo dimostra l’azione di Nettuno (quadrato alla Luna italiana in Scorpione e opposto al Plutone italiano in Leone) ma anche quella di Urano (opposto a Marte italiano in Leone).

Poiché il governatore della Seconda casa (le Risorse finanziarie proprie) è Giove (in Bilancia), il mese a cavallo tra settembre e ottobre è tradizionalmente quello in cui il Governo prepara la Legge finanziaria e stabilisce le linee guida delle sue manovre politico-economiche attraverso il Documento di Programmazione Economica-Finanziaria, che andrà poi discusso dal Parlamento nelle settimane successive.

I transiti planetari attuali non sono favorevoli ad una buona riuscita delle azioni di governo, nel senso che in tempi astrologici così difficili è molto probabile compiere errori o dimostrare di non essere all’altezza della situazione. Bisognerà attendere almeno l’uscita di Saturno dal Segno dei Gemelli per sperare in un miglioramento.

pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo