NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
Data: 6-11-2002 11:19
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2002 Rishi Giovanni Gatti in collaborazione con Michael s Wolfstar

Tragedie italiane tra eruzioni, terremoti e forum sociali

I transiti planetari che interessano attualmente l’Oroscopo della Repubblica italiana sono dei più minacciosi e sconcertanti, e richiamano immediatamente a configurazioni simili verificatesi nel luglio 2001, all’epoca del G8 di Genova.

Prendendo come riferimento il momento della prima drammatica scossa di terremoto nel basso molisano (31/10/2002), otteniamo la Carta doppia seguente, rilocata esattamente al baricentro, come dai dati reperiti sul sito dell’Istituto nazionale di Geofisica.

Doppia carta astrale del terremoto in molise

Abbiamo Giove in Leone esattamente al punto medio tra Plutone e Marte ed esattamente opposto al punto medio dei transiti di Nettuno e Urano, che sono a loro volta esattamente opposti ai primi due.

Questa particolare doppia tremenda opposizione è quella che ha minacciato il G8 di Genova, e vede Urano opposto a Marte e Nettuno opposto a Plutone. Rischio elevatissimo di sobillazioni, guerre, maledizioni in genere (vedi articolo).

Nel momento del terremoto del 31/10 abbiamo avuto diversi altri transiti di rinforzo e di innesco, primo fra tutti il transito del Mediocielo esattamente congiunto alla Luna in Scorpione italiana in Campo 12, con strettamente collegati anche Sole e Venere (retrograda).  Inoltre Mercurio, simbolo dell’apprendimento e della gioventù, è all’ultimo grado della Bilancia, congiunto anch’esso alla Luna in Campo 12, e il peso karmico della sua posizione non poteva che colpire una scuola, uccidendo decine di bambini innocenti ed ignari, in quella che è stata la più spaventosa ed improvvisa tragedia degli ultimi anni in Italia.

epicentro

Plutone, che governa il regno della Morte, è nuovamente opposto all’Urano italiano, giocando un ruolo determinante nell’erompere della forza distruttrice del terremoto, una forza che ha trovato facili prede, dando luogo alla tragedia.  Inoltre Marte si trova anch’esso in una posizione chiave dell’Oroscopo italiano: è in Bilancia, esattamente al punto medio tra Nettuno e Giove in Campo 11.

Risulta abbastanza chiaro il fatto che ci sono molteplici contatti tra gli stessi pianeti di transito e quelli di nascita dell’Oroscopo italiano.  I contatti sono tutti estremamente precisi e contemporanei, tutti interni ad un singolo grado di orbita aspettuale, un fenomeno particolarmente raro, che non poteva non dare delle ripercussioni a livello della coscienza collettiva del Paese.

Ricordiamoci inoltre della presenza di Saturno in Campo 8 (la Trasformazione) dell’Oroscopo nazionale: il pianeta transiterà questa Casa fondamentale (dove l’Italia ha cinque punti sensibili) per altri due anni abbondanti, creando le condizioni affinché le debolezze strutturali del nostro Sistema possano essere riconosciute ed affrontate.

La debolezza strutturale primaria del nostro Paese è proprio collegata innanzitutto al territorio, giacché non vi sono pianeti natali nei segni di Terra.  Tale debolezza è addirittura ancora aggravata dal fatto che l’Oroscopo del Governo Berlusconi presenta come primo punto debole (Venere quadrata al Mediocielo in Toro) i problemi della Terra, e cioè l’Agricoltura e il Patrimonio ambientale, nonostante il fatto che il Ministro dell’Agricoltura Gianni Alemanno risulti essere non solo un praticante Zen ma anche un appassionato arrampicatore d’alta montagna.

In questa luce, gli altri due transiti quotidiani, l’Ascendente e la Luna, del momento della prima scossa sono in Capricorno e in Vergine, segni di terra appunto.  L’ascendente è in quadrato al transito di Marte, la Luna è in quadrato al transito dell’Asse lunare.  Entrambi interessano l’Oroscopo italiano collegandosi strettamente alla Luna in Scorpione e a Plutone in Leone.

Ovviamente, nessuno avrebbe potuto facilmente prevedere un evento così improvviso come quello accaduto in Molise, forse nemmeno il più ispirato degli Astro-metereologi.  Ma chiunque, osservando questi transiti, avrebbe potuto suonare un campanello d’allarme, di attenzione.  È quello che facciamo noi ora analizzando la prossima Carta astrale, che viene eretta per il momento di inizio dell’imminente Forum sociale di Firenze.

Inizia il social forum di firenze

In essa, i temi di fondo sono i medesimi (i transiti di Giove, Nettuno ed Urano contrari a Plutone e Marte di nascita) ma sono aggravati da una serie di altri fenomeni che elenchiamo brevemente:

  1. Mercurio in quadrato esatto con Plutone italiano
  2. Venere retrograda congiunta esattamente alla Luna italiana
  3. Mediocielo/Nettuno in Acquario congiunti in opposizione esatta al Plutone italiano
Questi primi tre aspetti sono estremamente pericolosi, ma fortunatamente vengono mitigati dai successivi due:

  1. Ascendente/Asse lunare in conciliazione favorevole all’opposizione natale tra Nettuno e Parte di Fortuna
  2. Marte/Plutone favorevoli a Giove/Urano/Plutone italiani
Ciò fa pensare, contrariamente all’episodio di Genova, che in questa occasione una maggiore consapevolezza generale può essere agita per “limitare i danni”.

Purtroppo però durante il terzo giorno ci sarà l’aspetto pericolosissimo tra Sole e Giove in quadratura, a stuzzicare il punto medio di Plutone e Marte opposti a Nettuno e Urano.  Il momento più pericoloso sarà tra le ore 17 e le ore 20 del 9 novembre, quando il Mediocielo transiterà anch’esso in allineamento ai pianeti interessati.  La Luna in Capricorno in opposizione a Venere/Saturno italiani rappresenta una terribile minaccia che sarà difficile neutralizzare.

Innesco disordini

pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo