NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
Data: 22-03-2003
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2003 Rishi Giovanni Gatti

“Colpisci e intimorisci”

Dopo un inizio “cauto”, in cui pochi e ben puntati missili hanno colpito particolari luoghi centrali di Bagdad, la tanto anticipata campagna di massicci bombardamenti definita “colpisci e intimorisci” è iniziata onestamente negli ultimi due giorni, proprio quando il transito di Plutone diventava diretto.  Secondo il Pentagono e i cronisti dislocati “al fronte”, la guerra procede seguendo i piani.  Il Governo iracheno è allo sbando, e non ostante le diverse gravi manifestazioni di protesta pacifiste in America e in Europa, gli americani dimostrano di appoggiare lo sforzo bellico in una proporzione di 3 a 1.

L’Oroscopo del Presidente Bush riflette la sua fiducia, dato che il transito di Giove sta per tornare diretto precisamente sul suo Ascendente in Leone.  Allo stesso tempo Nettuno sta transitando in Settima Casa, portando un po’ di confusione e incertezza rispetto ai propri alleati tradizionali.  Bush diede il “via” alle operazioni il 19 marzo, quando Marte era in transito esatto di trigono con il proprio Marte di nascita.   Ha deciso di abbandonare l’Onu per favorire una “alleanza dei volenterosi” in occasione di due aspetti favorevoli di Venere (la cui progressione secondaria è esattamente, al minuto, congiunta al Fondo Cielo, e la cui posizione di nascita è ora interessata da un sestile esatto, al minuto, da parte di Urano Progresso).

Giove è anche in quadratura all’Ascendente in Scorpione americano, una influenza dai risultati ottimistici, riflessi nella rapida ripresa dei mercati finanziari interni.  È possibile attendersi dati favorevoli da parte dell’Amministrazione quando Giove tornerà diretto il 4 aprile.  Non ci si può aspettare una vittoria completa, per allora, perché la Luna progressa amiricana non avrà ancora raggiunto Marte (16 maggio).

Gli effetti del pianeta religioso su Bush hanno generato un grande interesse nei commentatori riguardo alla sua politica estera del “Bene contro il Male”.  Possiamo aggiungere che la progressione del suo Sole sta per arrivare a toccare il Marte natale, spingendo con aggressività nel suo intento evangelico.  Però, l’aspetto non sarà esatto se non nel giugno 2004.  Possiamo dire che la “prima fase” del suo piano è stata completata (Afganistan), la “seconda fase” è in corso (Iraq), e la “terza fase” è ancora di progettare (Nord-Corea?).

pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo