NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
Data: 17-08-2003
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2003 Rishi Giovanni Gatti, con Mike Wolfstar

Plutone spegne la luce

Alle 16:11 ora locale di giovedì scorso è scattato il più grande “black-out” della storia americana e mondiale, a colpire oltre cinquanta milioni di persone nella zona nord-orientale dell’America, inclusi sette Stati USA e l’Ontario canadese.  Mentre Bush velocemente ha negato ogni implilcazione terroristica, ma la causa del grave guasto è ancora oscura, sebbene si pensi che abbia a che fare con l’obsolescenza della rete elettrica che non consente di interrompere l’erogazione dell’energia solo nei punti in cui la domanda eccede la capacità offerta.

Thomas Alva Edison accese il primo apparato elettrico il 4 settembre del 1882 alle tre del pomeriggio per illuminare la città di Manhattan.  Questo Oroscopo ci fornisce la base astrologica per seguire le tracce delle crisi energetiche e dei “black-out”: in esso vediamo il Sole congiunto ad Urano, che è il governatore naturale dell’energia elettrica.  Questi due pianeti si trovano nella Casa Ottava delle corporazioni finanziarie.  La scelta di illuminare Manhattan, e quindi impressionare Wall Street, portò alla creazione della più importante e riuscita azienda americana, la General Electric.

Tornando ai nostri giorni, il transito di Plutone forma una quadratura (aspetto di frizione e stanchezza) con l’Urano della Carta elettrica di Edison.  Il transito di Plutone spesso indica eventi che interessano grandi gruppi di persone, o le masse.  Il primo grande “black-ouit” di New York accadde il 9 novembre del 1965, quando i transiti di Urano e Plutone erano congiunti tra loro ed esattamente congiunti all’Urano del 1882.

Altri grandi transiti e progressioni a questa Carta sottolineano la vulnerabilità del sistema.  Come sempre, le influenze dei pianeti esterni sono sempre innescate nel quotidiano da un transito dei pianeti veloci, in questo caso da Mercurio, congiunto ad Urano.  Mercurio è un pianeta “neutrale” e significa qui un piccolo guasto senza eccessiva importanza, probabilmente un errore nella gestione delle informazioni tra i nodi della rete di distribuzione.

I problemi strutturali che il “black-out” ha evidenziato hanno però origine nell’Oroscopo americano nel suo complesso: il Sole è in quadrato a Saturno, perciò la guida nazionale (Sole) e le infrastrutture (Saturno) sono in sofferenza.  Tutti i transiti planetari che colpiscono il Sole si riflettono automaticamente su Saturno, quindi il Governo viene sollecitato ad intervenire, volente o nolente, appunto sulle infrastrutture, con tutti i problemi politici e finanziari che ne derivano.  In questo caso, l’Asteroide Chirone era opposto al Sole americano al momento del “black-out”, ma presto anche Saturno sarà congiunto al Sole, e questa doppia influenza costringerà la classe dirigente a porre mano alla legge energetica.

Ciò si paventa ricco di rischi: i petrolieri amici di Bush vogliono iniziare ad estrarre il petrolio in Alaska, nell’area ecologica selvatica protetta, e gli ambientalisti ovviamente protestano.  Sarà il mese di ottobre prossimo che vedrà il problema acuirsi.

Edison e il blackout attuale

pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo