NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
Data: 5-10-2003
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2003 Rishi Giovanni Gatti, con Mike Wolfstar

Torna lo scandalo a Washington

Spionaggio, rivelazioni non autorizzate, intrighi burocratici e una indagine FBI.  Di questo è fatto l’ennesimo scandalo che sta attraversando la presidenza americana.  Il Consiglio di Sicurezza Nazionale e la CIA si scontrano rivelando idee diverese sulla famosa pericolosità nucleare dell’ex regime dittatoriale di Saddam Hussein.

In questo periodo, il transito di Saturno è praticamente congiunto al Sole natale della Carta USA.  Esattamente ventinove anni fa (al precedente ciclo saturniano) fu lo scandalo del Watergate a determinare il crollo di Nixon, e di già negli Stati Uniti qualcuno comincia a fare paragoni con quel periodo.  Da diversi mesi avevamo tratteggiato le sfide astrologiche che il presidente Bush avrebbe dovuto sostenere in questa fase, e da qui ad un mese gli sviluppi non possono essere che determinanti.

Le accuse per le rivelazioni non autorizzate sono cadute sul consigliere del presidente Karl Rove, che però non è sottoposto a particolari transiti planetari.  È però il vice presidente Dick Cheney a soffrire maggiormente il tempo astrologico odierno: il suo Sole in Acquario è congiunto dal transito di Nettuno, che si oppone al Plutone natale.  La Casa coinvolta è la Dodicesima, i “segreti personali”, e questo particolare periodo lo coinvolge in una battaglia politica oltremodo clandestina, nascosta, aggravata anche dal transito di Plutone congiunto al Marte natale, che lo ha “costretto” a difendere ad oltranza la sua tesi che voleva un collegamento tra Al Qaeda e l’Iraq, tesi già screditata sia da Bush che dalla CIA.  Con Urano in arrivo sul suo Discendente, nei prossimi mesi, non ci sorprenderemmo se vedessimo Bush “tagliare le perdite” abbandonare il suo vice presidente per le Presidenziali del 2004.

Superberlusconi spernacchia Prodi e il centrosinistra

Sfruttando il transito di Giove nella Prima Casa dell’Oroscopo del Governo, Silvio Berlusconi, il Nostro Grande Capo, si vede proiettato alle forti luci della ribalta europea, come Presidente di Turno incaricato di avviare la Conferenza Inter-Governativa per la definizione e l’approvazione della Costituzione Europea, prevista, se tutto va bene, per la fine di dicembre.

Non contento di ciò, il suo Governo ha addirittura varato una rivoluzionaria Riforma delle pensioni e dello Stato sociale, sfruttando un coraggioso quanto rarissimo intervento televisivo a reti unificate di Berlusconi stesso, che ha spianato la strada, tra non poche polemiche, anche alla famosa Legge Finanziaria, che introduce il cosiddetto “concordato preventivo” e abolisce il vituperato obbligo di rilascio dello “scontrino fiscale”.

Non ancora del tutto contento, il Governo ha varato anche un altro “condono”, questa volta nel settore dell’edilizia abusiva.

E non ancora del tutto perfettamente contento, il Governo approfitta dello straordinario black.out elettrico totale della settimana scorsa per spingere l’acceleratore sui provvedimenti “sblocca centrali” per favorire la produzione di nuovi impianti di approvvigionamento elettrico, e scavalcando le opposizioni della popolazione interessata da tali impianti, che vengono giudicati pericolosi per la salute pubblica, se non addirittura inutili e controproducenti.

Ciliegina sulla torna politica, il Governo incassa in qualche modo anche l’approvazione della legge di riordino del sistema integrato delle comunicazioni, che ha preso il nome del ministro strabico, il giornalista Gasparri.

I transiti lenti che interessano la Repubblica italiana in questa fase sono diversi:
— Plutone opposto ad Urano
— Nettuno opposto a Plutone
— e Urano opposto a Marte.

Il black-out elettrico è avvenuto con la Luna in Scorpione congiunta alla Luna italiana, con Mercurio perfettamente in quadrato ad Urano italiano e la coppia Marte/Urano che transita congiunta alla Quarta Casa italiana.

La Conferenza Europea si è aperta a Roma con il Mediocielo congiunto all’Ascendente del Governo Berlusconi, con Urano e Marte congiunti al Discendente (curioso il litigio con il Presidente della Commissione Europea, Prodi), con il Nodo Nord congiunto al Mediocielo del Governo (un aspetto che ne illuminerebbe il Destino), e la Luna appena entrata in Acquario, segno di riforma e di uguaglianza sociale.  Giove e Mercurio, dalla Vergine, sono in quadratura con la concentrazione di pianeti in Gemelli, peculiare dell’Oroscopo del Governo, e ci ricordano come questo aspetto “negativo” sia spesso simbolo di una grande, anche se faticosa, opportunità che viene offerta dalle influenze planetarie alle entità terrestri per dimostrare il proprio valore.

Ma il transito più importante sia per il Governo che per la Repubblica è quello del Pianeta Giove, che transita contemporaneamente la Prima Casa del Governo e la Decima Casa della Repubblica, le due case astrologiche tradizionalmente più importanti in assoluto.

il governo e la conferenza europea

la repubblica e il blackout

pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo