NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
Data: 16-11-2003
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2003 Rishi Giovanni Gatti, con Mike Wolfstar

L’Eclisse cambia la strategia in Iraq

Martedì scorso il Sig. Bremer, l’uomo di punta degli americani in Iraq, è stato convocato a Washington per un incontro con gli altri esperti della Casa Bianca.  Per giovedì, l’Amministrazione Bush annuncia un cambiamento totale della sua strategia per l’Iraq: il nuovo piano prevede un rapido trasferimento di poteri in favore di un ben organizzato Consiglio Governativo Iracheno.

Questa svolta accade in armonia esatta con i pianeti. L’8 novembre Urano è tornato diretto, in sincronia con l’Eclisse di Luna.  Se Urano è il pianeta delle crisi improvvise, un’Eclisse lunare spesso accompagna sviluppi spettacolari. In questo caso, l’aspetto esatto di quadratura tra l’eclisse e il Mediocielo americano enfatizza questo drammatico cambiamento.  La stazione uraniana accade proprio sul punto medio tra il Sole e Saturno dell’oroscopo americano: i tre simboli (Urano = sviluppi improvvisi, Sole = presidente, Saturno = struttura di governo) sono tutti coinvolti.

Nell’Oroscopo dell’Iraq, il transito di Urano si dirige verso la sua terza e finale opposizione al Sole natale.  La prima opposizione accadde quando Saddam si diede alla fuga, e da allora la guida del Paese è allo sbando.  Lo stesso Consiglio governativo prospettato da Bush è visto dalla gente irachena come un governo-fantoccio, guidato da stranieri.  Finché dura l’influenza uraniana, sarà impossibile trovare personalità politiche interne affidabili.

Le religioni monoteiste e Marte in Pesci

Sono oramai cinque mesi che il pianeta militante, Marte, staziona nel segno della fede estrema, i Pesci, e si prepara alla potente quadratura con Plutone in Sagittario, che accadrà esattamente la vigilia di Natale 2003.  Mentre Marte si avvicina a questo angolo, dobbiamo aspettarci un aumento delle azioni di terrorismo ideologico a sfondo religioso che stanno insanguinando il Medio Oriente.

Marte in Pesci ha portato nel mondo un particolare clima dialettico, favorito dai moderni media globali, in cui le tre religioni tradizionali monoteiste, tutte centrate in Terrasanta, Cristianesimo, Islamismo ed Ebraismo, si sono viste attaccate come mai prima.  Negli ultimi sei mesi, infatti, non solo abbiamo visto l’elezione di un vescovo omosessuale a capo della Chiesa episcopale, ma anche la pubblicazione del best-seller “Il Codice Da Vinci”, (Mondadori) in cui il ruolo di Maria Maddalena viene elevato da prostituta a moglie di Gesù, e la misconosciuta figura di Giacomo, il fratello di Gesù, secondo i famosi manoscritti del Mar Morto.

Urano, “il Risvegliatore”, entrerà in Pesci definitivamente il 30 dicembre prossimo, e ci passerà i successivi sette anni, a marcare la fine dell’Età dei Pesci, che cede il passo a quella dell’Acquario, di cui Urano è signore.  Il fondo patriarcale delle tre religioni monoteiste sarà messo in dubbio, sfidato, e la figura di Maria, come compagna famminile di pari dignità, verrà finalmente accettata a livello della coscienza collettiva.

l’Italia subisce una strage (annunciata?)

Alle 8:30, ora italiana, del 12 novembre, l’Italia, rappresentata dai Carabinieri di stanza in Iraq, subisce il suo primo attacco terroristico ad opera di kamikaze fondamentalisti islamici.  L’evento accade in sincronia con importanti aspetti di Quinconce tra molti punti dell’Oroscopo italiano.  L’aspetto di 150° indica sempre la necessità di aggiustamenti, di risolvere un fastidio leggero a cui non si dà peso e che quando è troppo tardi rivela la sua importanza.  In questo caso l’elenco dei pianeti interessati è il seguente:

— Sole in transito in quinconce a Sole/Urano di nascita
— Mercurio in transito in quinconce a Mercurio di nascita (e in quadratura con il Mediocielo)
— Plutone in transito in quinconce al Discendente di nascita
— Nodo lunare sud in transito in quinconce al Nodo lunare nord di nascita

A questo si aggiunge la terribile opposizione di Plutone in Sagittario sul punto medio di Sole/Urano/Nodo lunare nord, che durerà ancora qualche anno, e l’opposizione di Nettuno a Plutone di nascita.

Il momento della strage in Iraq coincide con due transiti veloci che hanno fatto da innesco:
— l’Ascendente in transito di conciliazione all’asse Nettuno/Plutone (poteva andare molto peggio?)
— la Luna in transito in sestile con Marte di nascita, con Marte pianeta che governa le Forze armate italiane.

Il ruolo di Mercurio (che retrogrado sia nell'Oroscopo del Governo in carica che nella Progressione secondaria dell'Oroscopo della Repubblica) in questa funesta evenienza andrebbe evidenziato: si vocifera infatti della possibilità che questa strage fosse stata in qualche modo prevista dai servizi di spionaggio (Mercurio) e controspionaggio, ma non si ha avuto la prontezza di apportare le dovute contromisure.

Strage Carabinieri Iraq

pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo