NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
Data: 17-04-2005
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2005 Rishi Giovanni Gatti, con Mike Wolfstar

La settimana degli Yod

Il misterioso aspetto astrologico chiamato “Yod” domina la settimana entrante: sono tre le configurazioni attese, a) Marte, Saturno e Plutone, b) Venere, Giove e Urano, c) Luna, Marte, Saturno.

“Un bivio”, è questo il semplice significato dello Yod: il pianeta all’apice si trova stimolato a dover agire, a dover scegliere quale strada prendere, a sinistra o a destra, se propendere più per un pianeta o più per l’altro della coppia che si trova a centocinquanta gradi zodiacali di distanza.  Non c’è una “migliore” strada.  Entrambe sono equivalenti a patto che la persona sappia quello che fa (e questo fa sempre parte del proprio libero arbitrio!).

Il pianeta Marte è in evidenza, ed offre una via alternativa per l’espressione della dinamica Saturno/Plutone, che continua da diversi mesi oramai (agosto 2004) ed è prossima a svanire.  Cambiamento, è la parola magica, specialmente per chi si sente intrappolato in vecchi schemi o pesanti ricordi e sta aspettando l’innesco giusto per liberarsene.  L’Aria di Marte in Acquario collegata al Fuoco di Plutone in Sagittario favoriscono una prospettiva esteriore migliore per osservare oscure dinamiche interiori.  In seguito, Venere si allinea con Urano, e la combinazione tra la Terra e l’Acqua permette di sentire una migliore e più ampia connessione con la “vita” in tutte le sue forme. È la Luna in Vergine che completa il quadro, nella zona tra il 21° e il 24° grado zodiacale, e offre la possibilità di un nuovo radicamento, quando ci si sente di nuovo chiamati alle urgenze pragmatiche del “fare”, del creare sostanza da idee fin troppo rimuginate e meditate.

[ un ringraziamento a Rich Humbert, celestialweather.com ]

Berlusconi assediato

Curiosamente, lo Yod tra Venere (con il Sole), Giove ed Urano insiste precisamente durante questa settimana sullo Yod natale del nostro Presidente del Consiglio, Cav. Dott. Silvio Berlusconi: vi è una temibile sovrapposizione con il quintetto formato da Sole/Mercurio (Bilancia), Luna/Saturno (Pesci) e Urano (Toro), con l’aggiunto, il 25 aprile, dell’opposizione del transito di Mercurio in Ariete.

Il pianeta della Fiducia e della Speranza (Giove) agisce sul suo senso di Identità (Sole) e sulla organizzazione delle informazioni (Mercurio), e spinge a dover scegliere tra la via dell’Umiltà (Luna/Saturno/Sesta Casa), eccitata da Urano che vorrebbe scombinare tutti i piani, e la via del Rischio (Urano in Ottava), dove il Sole e Venere arrivano a temperare l’animo e inviterebbero a giocare di rimessa, a sorridere e concedere in attesa di una rivincita (o di una vendetta).

torna alla pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo
una pubblicazione di JuppiterConsulting.it