NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
Data: 17-9-2006
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2006 Rishi Giovanni Gatti, con Mike Wolfstar

Eris e il Pomo della Discordia

Mercoledì 13 settembre gli astronomi riuniti a congresso hanno dichiarato che il pianeta distante – originariamente chiamato Xena – è stato ufficialmente denominato Eris dal nome della dea greca della discordia.  La decisione è stata quasi unanime ed ha trovato l’approvazione dello scopritore, Mike Brown, che ha detto che la scelta è “troppo perfetta per resistere”.

La consapevolezza mostrata dagli astronomi riguardo al valore simbolico di Eris si avvicina pericolosamente a quella degli astrologi, e ci dà un punto di partenza per capire il significato metafisico del corpo celeste nell’Oroscopo.  Il nome “Eris” è perfetto perché la sua scoperta ha innescato una battaglia tra gli astronomi quando le è stato negato lo stato di pianeta, a dispetto del fatto che essa sia più grande di Plutone.  Anzi, essa è stata la responsabile del declassamento di quest’ultimo, e riflette il parere che gli astronomi hanno su Plutone stesso, contrario al sentimento popolare.

Tutti questi eventi richiamano al mito di Eris, la dea che non venne invitata ad una cerimonia nuziale.  Sentendosi “snobbata”, ella dispettosamente lasciò scivolare dalla porta un Pomo Dorato con la iscrizione “per la più bella”.  Le dee Era, Atena e Afrodite alla vista del Pomo, pensarono bene di litigarselo, il che portò, infine, alla Guerra di Troia.  Da questa antica storia, possiamo associare Eris al sentimento di essere snobbati, trascurati, e quindi al desiderio di vendetta, e al caos montante.

La più grande gioia di Eris sta nel creare problemi, e quando Lei lancia il Pomo della Discordia, le amicizie finiscono e iniziano le guerre.  Negli sviluppi geopolitici, Eris può portare cattive notizie, dato che la sua matrice archetipica risuona con quello di chi lancia bombe, o qualsiasi altra azione che trae origine dal sentimento di venire respinti o rifiutati.  Il poeta greco Esiodo descrisse Eris come colei “che all’inizio è solo una piccola cosa, ma dopo cresce fino a che marcia sulla terra ma con la testa colpisce il cielo”.

torna alla pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo
una pubblicazione di JuppiterConsulting.it


Document made with Nvu

Get Firefox!