NewsScope  Astrologia Politica in inglese  
Data: 4-2-2007
 
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2007 Rishi Giovanni Gatti, con Mike Wolfstar

Il Riscaldamento Globale Avanza

Per la prima volta, l’IPCC – un gruppo di scienziati delle Nazioni Unite in rappresentanza di 113 governi riunitosi a Parigi – ha concluso unanimemente che il “riscaldamento globale” è un fenomeno inequivocabilmente causato dall’uomo, una minaccia reale e in corso di peggioramento.  «Il 2 febbraio verrà ricordato come la data in cui ogni incertezza è stata rimossa riguardo al ruolo degli umani nel cambiamento climatico di questo pianeta», così un portavoce dell’ONU.

Astrologicamente, l’improvviso accordo scoppiato tra gli scienziati mondiali è arrivato mentre Cerere e Urano stavano per formare una congiunzione, un evento che accade solo una volta ogni cinque anni.  Cerere, l’asteroide scoperto nel 1800, è in forte connessione con il movimento ambientalista, per via della sua funzione di salvataggio e cura, e questo è particolarmente vero quando è in contatto con i pianeti esterni.  Urano rappresenta tutte le novità in campo scientifico.

In un senso più ampio, questo rapporto di Parigi risuona con l’aspetto di Saturno opposto a Nettuno, che diventa esatto a fine mese.  Nettuno è in Acquario, e va inteso come la Visione di una Rete di Attività Umane.  Il pianeta blu non conosce confini, così come l’anidride carbonica non rispetta i confini terrestri.  La sfida di organizzare una risposta collettiva per curare il nostro ecosistema in affanno viene lanciata sotto l’influsso nettuniano.

L’opposizione tra Saturno e Nettuno fa rilevare il problema, pone la responsabilità sulle nostre pratiche industriali collettive, e avvisa circa le più pesanti conseguenze se non vengono prese immediate azioni.  Saturno è, sopra a tutto, pragmatico, e in Leone egli asserisce la sua autorità in modo unilaterale.  Però, nell’attuale stato evolutivo del pianeta, non esistono autorità globali che possano implementare i necessari cambiamenti.  Solo gli Stati Uniti, che emettono il 25% dei gas-serra globali, potrebbero dare l’esempio, o organizzare una risposta globale.

Morte allo Stadio

Grande scalpore ha suscitato la assurda morte del quarantenne Ispettore capo di Polizia Filippo Raciti, vittima della guerriglia urbana accaduta fuori dallo stadio di Catania la sera del 2 febbraio, che ha causato la immediata sospensione, addirittura per due turni, dello svolgimento dei Campionati, decisa dal Commissario straordinario della Federazione Giuoco Calcio.

Nato a Catania il 17 gennaio 1967, Raciti è del Segno del Capricorno, con Luna in Ariete (ora di nascita ignota, data reperita sul sito della Polizia di Stato), e due caratteristiche difficili nel suo tema natale: a) l’opposizione tra Sole/Mercurio esattamente congiunti e Giove retrogrado nell’ultimo grado del Cancro; e b) l’opposizione ancora più violenta tra Saturno in Pesci e Urano/Plutone congiunti in Vergine.  Di grande rilievo anche la quadratura di Marte in Bilancia con Sole/Mercurio e la precisa quadratura di Venere in Acquario contro l’Asse Lunare Toro/Scorpione.

Persona per bene, con un grande senso del dovere e del servizio, impegnato sui fronti del volontariato e della donazione, Raciti vede il suo Plutone natale in preciso aspetto di quadratura con l’Asse Lunare dell’Oroscopo italiano, consegnando così la sua morte violenta agli altari di una ormai improcrastinabile profonda riforma del settore della sicurezza negli stadi, ma più largamente in favore di un necessario salto evolutivo nella consapevolezza sportiva italiana, un fatto culturale che viene auspicato da molti anni ma che fino ad oggi è stato sempre rimandato.

In particolare, ciò che ha contrassegnato la sera di venerdì 2 febbraio come estremamente delicata per l’Oroscopo italiano è stata la Luna Piena congiunta a Saturno in Leone con il Sole congiunto a Nettuno in Acquario, configurazione inserita sull’asse Nona/Terza della Carta italiana, con il cattivo auspicio di Saturno in transito retrogrado congiunto al Marte radicale italiano.  Il transito di Giove in Sagittario opposto alla congiunzione Sole/Urano in Gemelli dell’Oroscopo italiano, non ha fatto altro che aggravare la situazione già fortemente condizionata dagli altri transiti.  Marte (che governa le Forze Armate italiane) in transito ai dodici gradi del Capricorno in opposizione al punto medio tra Mercurio e Venere in Cancro italiani, e in quadratura con Giove in Bilancia, ha innescato la tragedia, che ha colpito l’ispettore Raciti diritto al cuore, essendo egli nato con la Luna al dodicesimo grado dell’Ariete, e perciò violentemente interessato dal transito di Marte in quadratura della sera del 2 febbraio.

morte allo stadio catania raciti

«In coloro che hanno la speranza cristiana, il dispiacere non dura che per la notte.  Siamo tristi ma non come quelli che sono senza la promessa di una lieta riunione.  Oggi alziamo gli occhi verso le colline dalle quali arriva la nostra forza — le colline del regno di Dio dove i sogni diventano realtà, dove i compiti interrotti vengono completati e dove la vita nell’amore, trova appagamento».

torna alla pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo
una pubblicazione di JuppiterConsulting.it


Document made with Nvu

Get Firefox!