NewsScope Astrologia Politica in inglese
Data: 26-10-2009
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2009 Rishi Giovanni Gatti, con Mike Wolfstar

La transmignottocrazia

Nella sconcertante settimana testé conclusa abbiamo osservato alcuni fatti politici italiani che meritano un commento astrologico.

Per iniziare, osserviamo la tavola dei transiti per notare quali corpi celesti o simboli interessino la Carta natale della Repubblica italiana, come viene definita in questo sito (proclamazione dell’esito del referendum popolare tenutosi il 2 giugno 1946).

Nella tavola dei transiti lenti il piú importante segno è dato dal transito retrogrado del Nodo Sud sulla Cuspide della Nona Casa della Giustizia, dove troviamo posizionato niente di meno che il Pianeta Saturno, simbolo del “confronto con la dura realtà delle cose”.  L’altro aspetto di estrema preoccupazione è l’opposizione del transito di Plutone con il Mercurio italiano in Ottava Casa (il putridume), aspetto già avvenuto l’anno scorso in prima istanza con l’erompere della questione rifiuti di Napoli, apparentemente risolta con l’aiuto non si sa di chi e non si sa dove (che fine hanno fatto i rifiuti? Ora si sta scoprendo che sono tutti finiti in mare!).  Il terzo aspetto che segna un momento veramente troppo pericoloso è l’opposizione di Nettuno in transito sul Marte italiano, dalla Terza Casa della Comunicazione, e ben conosciamo le innumerevoli polemiche che investono la Stampa da un anno a questa parte, con il desiderio da parte del Potere di mettere sotto bavaglio la libera informazione e limitare al nulla l’utilizzo delle intercettazioni telefoniche in àmbito investigativo.

Nella tavola dei transiti quotidiani, il piú importante in assoluto è il movimento di Marte, che risulta essere da pochi giorni entrato in Leone e nella Nona Casa, e ora è in feroce quadratura con la Luna in Scorpione in Dodicesima Casa.  Questo transito è importante per diversi fattori:  Marte transiterà diretto, stazionario e retrogrado per ben sei mesi nel Segno del Leone e nella Nona Casa italiana, dove si congiungerà piú volte con il Marte di nascita e con il Plutone di nascita; considerando che il pianeta rosso è anche il co-governatore, insieme a Plutone, dell’intero Oroscopo italiano, ed essendo anche il dispositore della Luna!, gli sviluppi di questa intensa confrontazione astrologica non potranno che essere terribili per lo Stato e l’intero popolo d’Italia.

Ebbene, che cosa abbiamo vissuto in questi ultimi tempi?  Visti i transiti, quali potrebbero essere gli “scandali” che ci hanno investito?

Troppo facile rispondere:  scandali sessuali e finanziarî che hanno coinvolto le autorità e il popolo.  E infatti il vergognoso episodio che ha investito il “giornalista ex politico ri-prestato alla politica” Presidente Piero Marrazzo, – paladino dei consumatori e fustigatore dei costumi scorretti di aziende e operatori truffaldini, – non è altro che l’esempio piú indicativo per lo studente di Astrologia dinamica per capire quali siano le trappole che la cattiva navigazione della Carta natale tende a chi vive nell’incoscienza di pensare di essere piú forte dell’esistenza stessa (e dei Pianeti).

Non abbiamo intenzione di analizzare la Carta natale del malcapitato ex-Governatore del Lazio, lasciamolo tranquillo a leccarsi le sue ferite, dopo che ha vissuto il pazzesco episodio “da film” di aver dovuto telefonare alla moglie, giornalista ben in vista della televisione pubblica che avrebbe di lí a poco letto in diretta nella sua rassegna stampa i titoli dei quotidiani, per avvisarla del fatto, e tranquillizzarla (!), che quei titoli avrebbero rivelato che suo marito era da mesi sotto ricatto da parte di alcuni carabinieri “infedeli” che lo avevano “casualmente” sorpreso a culo scoperto nell’appartamento di una nota prostituta transessuale, – nello stesso condominio di via Gradoli in Roma dove trent’anni fa veniva tenuto prigioniero dalle Brigate Rosse un padre della Repubblica come Aldo Moro, – relazione che durava da ben sette anni, e quindi da prima, molto prima, sia dell’impegno politico che del suo celebrato matrimonio…  Come si può commentare e indagare ulteriormente in una simile situazione?  Ci basti aver verificato il momento astrologico della Repubblica prendendo il suo caso come esempio.

L’altro scandalo è quello finanziario, con l’approvazione del cosí detto “scudo fiscale”, una vera e propria truffa legalizzata del Governo a danno dei cittadini onesti che pagano regolarmente le loro imposte per il bene comune e i servizi pubblici, mentre i “soliti ignoti” potranno “sanare” le loro infette fortune detenute all’estero senza nemmeno avere l’obbligo di farle rientrare e reinvestirle nella nostra economia (secondo quanto si apprende dalla televisione, un evasore fiscale può tranquillamente versare solamente il 5% del maltolto e poi continuare a impegnarne la preponderante restante parte nei suoi traffici esteri senza che nessuno possa impedirglielo).  Anche qui vediamo il peso che la Ottava Casa dell’Oroscopo ricopre nel divenire dell’Italia.  Ben sei Pianeti la occupano, e la tragedia è che per i prossimi venti anni tre di questi Pianeti saranno sottoposti al transito di opposizione del Governatore dell’Oroscopo stesso, e cioè il Pianeta Plutone, simbolo della trasformazione, l’operatore della Morte che per costruire la salute deve prima distruggere il tumore maligno che l’ha minata.  Il transito di Plutone ha iniziato a colpire la parte finanziaria dello Stato italiano a partire dall’inizio degli anni Duemila, in particolare nel gennaio 2003 (ma i suoi effetti sulla Seconda/Ottava Casa italiane possono essere ritenuti iniziare già da due anni prima, con l’avvento del Secondo Governo Berlusconi, ahinoi!), con l’approvazione del primo vergognoso scudo fiscale con condono tombale a opera dell’ineffabile professore Giulio Tremonti, il genio di Sondrio che si è rovinato la vita decidendo di scendere in politica per intraprendere la missione impossibile di curare i malanni del debito pubblico italiano.  Che Plutone abbia un ruolo fondamentale nell’Oroscopo italiano è confermato anche dal suo precedente transito sulla Luna in Scorpione (gli Anni Ottanta con il Governo Craxi e l’esplosione definitiva del debito pubblico e del Governo del Malaffare) e poi dal successivo importantissimo transito sull’Ascendente (inizio degli Anni Novanta con l’esplosione dell’indagine di “Mani Pulite” e la successiva nascita della Seconda Repubblica). 

Tenere d’occhio i suoi movimenti ci dà il “tempo” dell’evoluzione italica, tra scandali e virtuosismi.  Di questi ultimi se ne vedono pochi, ma qualcosa accade.  Per esempio in Provincia di Padova un gruppo di cittadini imprenditori e relativi dipendenti stanno organizzando un modo rivoluzionario di pagare le imposte, nel pieno solco della legalità e della Costituzione, che consiste nel versare direttamente nelle tasche del lavoratore la somma lorda che il suo datore di lavoro dovrebbe erogargli, senza operare ritenute di imposta e avvisando il lavoratore stesso che dovrà lui ottemperare ai suoi obblighi nei confronti della Agenzia delle Entrate.  La singolare iniziativa ricalca un analogo provvedimento auspicato dal Partito Radicale italiano circa dieci anni fa, quando per Referendum popolare, non ammesso dalla Corte costituzionale, si voleva ottenere lo stesso risultato.  Le motivazioni alla base di questa curiosa iniziativa civile dei movimentisti padovani sono state ricercate nel testo fondativo della Repubblica, la Costituzione del 1948, che recita all’Articolo 3:  «È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese».  Cioè:  se come operaio o impiegato sei invitato a versare da te i tuoi contributi e tasse, anziché come accade oggi non vederli mai perché detratti automaticamente dal datore di lavoro, e quindi totalmente ignorati nella loro pesantezza e iniquità, allora sarai obbligato a capire meglio il funzionamento dello Stato stesso e di come esso viene amministrato dalla classe dirigente, e magari ti sentirai pure stimolato a partecipare maggiormente al loro controllo.

Che qualcosa debba cambiare nella coscienza civile del popolo italiano considerato nella sua interezza ce lo confermano le Progressioni astrologiche che vedono nei prossimi tre mesi un importante transito:  l’opposizione della Luna Progressa in Acquario dalla Terza Casa al Marte nativo in Leone in Nona.  Questo transito avviene in contemporanea all’altro transito interessante, la quadratura del Mercurio Progresso alla Luna di nascita italiana.  Le menzogne e gli scandali non saranno piú tollerati dal popolo.  Gli amministratori dalla doppia vita saranno eliminati e non ci sarà misericordia possibile.  L’ingresso testé avvenuto del Mediocielo Progresso (simbolo dell’Evoluzione della Reputazione dello Stato) nel Segno dello Scorpione in Dodicesima Casa ci garantisce che un’epoca nuova di trasformazione è arrivata, inizierà la caccia (Scorpione) ai segreti privati (Dodicesima Casa).  Lo status di chi è investito dell’Autorità statale deve essere onesto oltre che apparire tale.  Chi non si adeguerà, chi continuerà nel suo inossidabile comportamento para-legale, vedi il Caso Mastella, sarà eliminato, l’opinione pubblica non perdonerà piú nessuno.  La coscienza civile si sta ora confrontando con un nuovo e diverso stato di cose:  non è piú possibile chiudere gli occhi o guardare da un’altra parte, perché buttare in mare i rifiuti tossici o radioattivi è qualcosa di molto piú grave che prendere una bustarella per agevolare un appalto; è un atto illegale che danneggerà tutti, e non ci saranno camorre o ’ndranghete che potranno piú prosperare se la gran parte della popolazione capirà, magari sulla propria pelle, il significato profondo di tutti gli episodî  disgustosi che i transiti planetarî stanno finalmente portando alla luce.

NOTA:  i prossimi passaggi di Plutone

  1. 27 novembre 2009, quadratura con l’Undicesima Casa (il Parlamento)
  2. 12 gennaio, 12 luglio e 13 novembre 2010, quadratura con la Parte di Fortuna (obbligo di fare qualcosa di virtuoso)
  3. 5 febbraio, 11 giugno e 8 dicembre 2010, sestile con la Luna natale (il popolo si sente eccitato ad agire)
  4. 15 gennaio, 12 luglio e 18 novembre 2011, quadratura con Nettuno natale (l’illusione della speranza di Riforma federalista)
  5. 19 gennaio, 15 luglio e 22 novembre 2013, quinconce con Plutone natale (aggiustare il tiro).
  6. Si noti che i transiti di Plutone sono molto lenti e richiedono una sottile modificazione del modo di pensare che richiede piccoli passi esistenziali; durante i transiti plutoniani, altri eventi scatenati da transiti piú veloci aiutano a capire le vere dinamiche coinvolte dal Pianeta degli Inferi.

ATTENZIONE, IMPORTANTE MESSAGGIO PUBBLICITARIO!!!

Impara a fare scelte migliori con “IL CIELO INTERIORE: la Nuova Astrologia Dinamica per tutti”, un libro di testo che si legge come un romanzo e ti accompagna passo passo nella comprensione della TUA Carta Natale, quell’Universo di potenzialità che è dentro di te! >>> Leggi il libro di Steven Forrest, appena pubblicato in italiano

torna alla pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo
una pubblicazione di JuppiterConsulting.it