NewsScope Astrologia Politica in inglese
25-07-2010
Astrologia politica per sorvegliare il mondo
© 2010 Rishi Giovanni Gatti, con Mike Wolfstar

AstroEventi per Agosto 2010

  1. Marte in Bilancia è opposto a Giove e in quadratura con Plutone il giorno 3 agosto, completando cosí la marcia spettacolare del pianeta guerriero attraverso la piú intensa configurazione di pianeti esterni sin dalla metà degli Anni Sessanta.  Sotto questa influenza vengono posizionati gli schieramenti militari mentre gli interessi economici, politici, ambientali global i vengono dibattuti ai piú alti livelli.  Gli obiettivi personali cadono in secondo piano rispetto ai mutamenti geopolitici storici.
  2. La Luna progressa americana si congiunge a Nettuno di nascita il giorno 8, probabilmente portando a un culmine il disastro ecologico causato dalla BP nel Golfo del Messico.  Dopo questo punto sapremo l’entità del danno e quali siano i rischi nel proseguire quella politica.  Dato che Nettuno è in quadratura con Marte nell’Oroscopo americano, l’azione militare nei confronti di interlocutori ostili sarà facilmente aumentata, portando a una ondata di incertezze in campo geopolitico.
  3. Venere si congiunge a Marte il giorno 20, ma i due pianeti dell’amore sono una importante influenza dall’8 al 30 del mese dato che viaggeranno insieme nel Segno della Bilancia.  Nuove storie romantiche potranno nascere durante questa fase, o quelli che già vivono una relazione impegnata potranno ravvivare la loro comune intimità.  I rapporti oramai esauriti potranno cadere vittima di tradimenti o disintegrarsi nel momento in cui si aprono nuove possibilità.
  4. Giove e Saturno saranno in perfetta opposizione il giorno 16 agosto mentre saranno contemporaneamente in quadratura di mezzo grado zodiacale con Plutone.  Questa insolitamente strettissima quadratura a T rappresenta severi problemi economici, dato che i tre corpi celesti sono perfettamente allineati a Venere statunitense.  Chiunque abbia configurazioni planetarie prominenti o angoli nei primi gradi dei Segni Cardinali (Ariete, Cancro, Bilancia, Capricorno) dovrà quasi certamente subire una grande transizione esistenziale.
  5. Il giorno 21 agosto il Pianeta Saturno perfezionerà la sua quadratura con Plutone, nel terzo e ultimo passaggio di questa vibrazione nazionalistica e altamente conservativa.  Saranno “cazzi amari” per l’Italia, con la forte pressione dei due pianeti della disperazione all’attacco del Mercurio italiano nell’Ottava Casa dei Debiti, dispositore del Sole del Belpaese e quindi direttamente implicato nella delicata fase politica sempre piú emergenziale.

LA JELLA

Come avevamo ampiamente previsto, i giorni successivi alla Eclisse di Luna del 26 giugno scorso – che incideva profondamente sull’Oroscopo del Capo del Governo italiano On.le S. Berlusconi – hanno coinciso con i piú sorprendenti fatti politici e sociali, di cui elenchiamo un breve riassunto:

Per il futuro, le date chiave per la “fine del regno” sono le seguenti:

FINE DI “TARICONE”

L’intero Paese si è fermato nel pomeriggio del 28 giugno 2010 dopo che era stata diffusa la notizia dell’incidente mortale del trentacinquenne Pietro Taricone da Frosinone, balzato agli onori della cronaca dieci anni prima per la sua coinvolgente partecipazione al programma televisivo “Grande Fratello”, il primo “reality show” trasmesso in Italia.

Nato nel Segno auto-determinato dell’Acquario, nella Quinta Casa dell’Espressione personale, Pietro ha goduto di una intensità esistenziale sfruttata pienamente grazie alla posizione di Plutone all’Ascendente in Bilancia, in trigono e accordo totale con il Sole stesso.  La Luna in Sagittario in Seconda Casa congiunta a Nettuno e al Nodo lunare Nord in Terza ha portato il nostro uomo a spingersi a capofitto in ogni tipo di sfida nella quale potesse verifricare la propria auto-stima e giudicare cosí il suo valore agli occhi di se stesso e del suo circondario di conoscenze (Terza Casa).  La formidabile opposizione di Marte al Fondocielo in Capricorno con Saturno al Mediocielo in Cancro non gli ha concesso un attimo di tregua e lo ha portato impulsivamente a rimettersi sempre in discussione, sempre alla ricerca delle proprie radici, della propria identità, proiettando istantaneamente questi pensieri in campo pubblico (Decima Casa), dove ha avuto il coraggio di farsi giudicare dalla unica realtà che conta veramente, quella del Mercato (Saturno).  Il nostro uomo è cosí passato come una cometa per mille professioni, fino ad approdare a quella dell’attore, grazie alla posizione di Venere, reggente della Carta natale, in Pesci (fascino) in Quinta Casa (recitazione).  Il Pianeta, però, pur sospinto dal sestile con Marte, e dal trigono con Urano in Scorpione in Prima Casa (coraggio infinito di sfidare la morte in modo inusiale), è pesantemente irritata dal quinconce con Plutone e con l’Ascendente, nonché fortemente ostacolata dal raggruppamento dei Pianeti e Punti in Seconda/Terza.  Mercurio retrogrado in Acquario in Quinta Casa è il responsabile dei frequenti errori biografici confessati dal nativo, inizialmente nelle numerose puntate del “reality show” trasmesse in tv e in sèguito dalle altrettante numerose interviste via via concesse alla stampa nel corso degli anni.

L’unico Pianeta che appare un po’ isolato in questa Carta è Giove in Pesci in Sesta Casa, il Sacrificio.  Gli aspetti che compie sono tre:  a/b) semi-sestile inferiore con Sole / Mercurio (si chiude un ciclo); c) quadratura con la Parte di Fortuna; inoltre, Giove risulta essere in Ricezione Mutua con Nettuno, il che fortifica notevolmente i due Pianeti e aggiunge a Venere la carica nettuniana del “grande sogno” e alla Fortuna stessa una esagerazione gioviale forse troppo difficile da sopportare.

Il sovraccarico su Venere risulta essere di fondamentale importanza perché l’Astro della sera è governatore di due fondamentali Case, la Prima (l’Ascendente, la maschera della personalità e della stessa vita) e la Ottava (la Morte, la fine del ciclo vitale e l’inizio della trasformazione).  Con Plutone all’Ascendente e contemporaneamente in quadratura con Saturno, Marte e l’Asse verticale (il punto del destino), è indubbio che Venere assume caratteristiche non comuni in questa nascita.  Si è vantato, Taricone, delle sue centinaia di conquiste femminili, prima di “cadere preda” (Venere in Pesci) della sua ultima moglie, con la quale ha condiviso la passione per il paracadutismo estremo, lo sport che lo ha portato alla morte violenta.

Il giorno dell’incidente, il “fatale” Nodo Sud della Luna era in perfetto transito di congiunzione sul Punto del Destino radicale, e sicuramente un astrologo evolutivo, – se fosse stato consultato, – avrebbe avvisato il nativo di stare tranquillo in questa fase, di non esagerare, di non chiedere troppo al suo destino.  Probabilmente la fiducia di poter osare una volta di piú una manovra spericolata con il suo paracadute gli è derivata dal transito ingannevole di Marte in Vergine (aspirazione alla perfezione) in perfetta conciliazione con l’Asse lunare di transito e l’Asse verticale natale.  Curiosamente, nei minuti dell’incidente mortale, i gradi del Mediocielo e quelli dell’Ascendente corrispondono perfettamente con quelli della nascita, combinazione rara che ha proiettato lo sfortunato attore nel campo della notorietà, in modo definitivo (almeno per il pubblico italiano).

Per concludere, desideriamo fare notare la presenza del misterioso “aspetto a Yod” nella Carta natale di Taricone, che coinvolge Nettuno (errore di valutazione), il Sole (biografia) e all’apice Saturno (il limite messo in dubbio).  Anche in questo caso, il “dito di Dio”, come spesso viene chiamato questo aspetto, ha consacrato, nel bene e/o nel male, un’altra vita umana come esempio per il pubblico.

Se un bravo attore (Sole in Quinta) si riconosce dal fatto che “non ci si accorge che recita”, allora Pietro era un pessimo attore:  tutti riconoscevano che non era il personaggio recitato, l’attore era semplicemente lui, “Taricone”, qualsiasi fosse il personaggio del copione.  Un attore continuamene alla ricerca del suo ruolo (Saturno in Decima) e del suo significato istintivo (Luna in Sagittario) immerso nell’intensità di una vita auto-combusta dalla sua stessa assurda imprevedibilità (Plutone e Urano in Prima Casa).  Lascia una bambina di cinque anni che ancóra si chiede “dov’è papà?” (Mercurio retrogrado in Quinta).

NOTA: come eravamo, gli Oroscopi del Grande Fratello.

ATTENZIONE, IMPORTANTE MESSAGGIO PUBBLICITARIO!!!

Impara a fare scelte migliori con “IL CIELO INTERIORE: la Nuova Astrologia Dinamica per tutti”, un libro di testo che si legge come un romanzo e ti accompagna passo passo nella comprensione della TUA Carta Natale, quell’Universo di potenzialità che è dentro di te! >>> Leggi il libro di Steven Forrest, appena pubblicato in italiano

torna alla pagina iniziale

Iscriviti gratuitamente alla AstrologiaDinamica mail-list
per venire aggiornato settimanalmente sulle novità di Sorvegliare il Mondo
una pubblicazione di JuppiterConsulting.it